Domenica, 17 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Video Sport Lazio, un poker alla Fiorentina che vale il terzo posto: tutti i gol - Video

Lazio, un poker alla Fiorentina che vale il terzo posto: tutti i gol - Video

ROMA. Un poker che vale il terzo posto. La Lazio annulla la Fiorentina e scala la classifica e Pioli, al termine del match dell'Olimpico, non può che sorridere. "E' stata una serata perfetta? Sì il termine è corretto - ammette l'allenatore -. Poi non esistono nel calcio delle prestazioni perfette perché il primo tempo non doveva finire 1-0, la partita poteva essere chiusa prima. Ma oggi è una dimostrazione di maturità. Guardando la classifica mi viene in mente solo che è corta. Dobbiamo continuare a ragionare con la nostra mente, partita per partita. Possiamo sognare in grande? Se sognare in grande significa approcciare le partite per vincerle tutte,sì. Poi tireremo le somme alla fine".

Umore opposto in casa viola. "La Lazio ha meritato la vittoria - dice Montella - sul campo ha dimostrato che è la squadra che sta meglio in campionato. Il risultato è giusto, la Lazio ha avuto una velocità mentale e nervosa diversa. Vivono una freschezza migliore. E' uno scivolone pesante, il più rotondo della mia carriera". "Non so quante volte la Fiorentina ha subito un 4-0 - gli fa eco Pioli -dobbiamo essere molto soddisfatti. La squadra ha principi di gioco ben chiari e oggi ha fatto molto bene una fase che in altre partite ci ha penalizzato: non ci siamo impauriti quando la Fiorentina ha preso un po' di campo. Tutti i giocatori erano disposti a sacrificarsi e questa è un'ulteriore crescita. Le basi sono gettate, ora si tratta di maturare. Fino a quando non raggiungeremo il nostro obiettivo non dobbiamo fermarci".

Tra i protagonisti ancora Klose ("un grande, un esempio", dice Pioli). "Abbiamo giocato benissimo - spiega il tedesco -. Questo è giocare a calcio. Il secondo posto? Guardiamo partita dopo partita. Il mio futuro? Finirò questa stagione, spero di stare bene. Se così sarà la decisione verrà spontanea, ma ancora non lo so". Più esplicito Biglia: "Abbiamo fatto una grande prova. Il mio gol è frutto di tanto lavoro, sono contento. Il secondo posto? Noi lottiamo per arrivare in Europa, lo faremo fino alla fine. Se arriviamo secondi è meglio".

In Europa League giocano, invece, i viola che giovedì affronteranno la Roma nell'andata degli ottavi. "La Fiorentina non è inferiore alla Lazio - rileva Montella -. In alcuni ruoli chiave abbiamo tirato al massimo alcuni giocatori, ma sono fiducioso per le prossime partite. La nostra sfortuna è che abbiamo incontrato le migliori squadre una dopo l'altra, inevitabilmente perdi qualcosa. Fa male perdere, ma non è detto che prendere degli schiaffetti non ti faccia bene. In questo caso non credo comunque che li meritassimo". "Dobbiamo lottare su tutti e tre i fronti e riprendere la Lazio - aggiunge Pasqual -. Dobbiamo essere bravi a dimenticare questa sconfitta".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X