Venerdì, 07 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Video Società Cane abbandonato a Palermo diventa la mascotte della questura: la storia di Matisse

Cane abbandonato a Palermo diventa la mascotte della questura: la storia di Matisse

PALERMO. Da cane abbandonato a mascotte della Questura.

Questa è la storia di Matisse, così ribattezzato dai poliziotti, un meticcio trovato nei giorni scorsi insieme ad un ubriaco.

I poliziotti, intervenuti in via Re Federico, in un locale dove quest'uomo ubriaco stava disturbando i clienti, appena hanno saputo che il cane non era di sua proprietà, ma che era stato ritrovato qualche ora prima, hanno deciso di prenderlo con sè.

Vani i tentativi di trovare al meticcio una nuova sistemazione, quindi, sprovvisto anche di microchip, i poliziotti hanno deciso di tenerlo.

Nelle immagini l'intervista al poliziotto Nicolò Muratore.

Immagini di Marco Gullà

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X