Mercoledì, 28 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Video Politica M5S, la Sicilia spaccata sull'alleanza col Pd e Conte: «Dobbiamo trasformare quest'Isola»

M5S, la Sicilia spaccata sull'alleanza col Pd e Conte: «Dobbiamo trasformare quest'Isola»

Dopo l'intervento da remoto del presidente dei 5Stelle Giuseppe Conte che, di fatto, ha delegato all'assemblea regionale del movimento, riunita all'hotel San Paolo di Palermo, la decisione sulla prosecuzione dell'alleanza con il Pd alle regionali e l'intervento nello stesso senso del sottosegretario Gianfranco Cancelleri, il dibattito tra gli attivisti siciliani si è riscaldato.

L'assemblea è divisa tra chi vuole mantenere l'impegno preso con le primarie, che hanno visto la vittoria della candidata del Pd, e chi, invece, anche con toni molto aspri chiede di rompere.

Anche sei i big (a partire da Nuccio Di Paola, Barbara Floridia e lo stesso Cancellieri) si dicono convinti che la strada migliore sia quella di restare in corsa con il Pd.

"Questa Sicilia - ha detto Conte - la dobbiamo trasformare. Sarò con voi per trasmettere questo messaggio ai siciliani. Vi lascio al dibattito con la consapevolezza che nelle prossime ore e nei prossimi giorni saremo chiamati a scelte importanti, ma qualsiasi scelta faremo in Sicilia noi saremo assolutamente motivati da un assunto: dobbiamo far pesare la nostra forza politica, i nostri principi, i nostri valori, la nostra intransigenza nei confronti di qualunque altra forza politica. Non possiamo permettere che la Regione Siciliana sia amministrata senza che ci si scontri con la nostra asticella che è altissima perché i nostri principi e valori non sono negoziabili".

le interviste a Giancarlo Cancellieri, Nuccio Di Paola e Barbara Floridia

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X