Lunedì, 27 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Video Politica Un centro congressi al posto dell'hub della Fiera a Palermo: la Regione presenta il piano

Un centro congressi al posto dell'hub della Fiera a Palermo: la Regione presenta il piano

La Regione presenta il piano per il Centro congressi, una grande sala con quattromila posti a sedere e numerosi spazi modulabili per ospitare eventi.

"Quella di oggi è una data significativa - commenta in questo video il presidente della Regione Nello Musumeci -: a due anni dai primi casi Covid a Palermo, proprio dal palazzo della regione inizia la vera ripartenza con la presentazione dello studio di fattibilità del nuovo Centro congressi di Palermo, che avrà sede nel Padiglione 20 dell'ex Fiera del Mediterraneo, dove al momento c’è l’hub vaccinale. Una discesa, si spera, verso la fine emergenza e i titoli di coda della pandemia". Poi aggiunge: “La Sicilia è fanalino di coda del turismo congressuale e si spera che con questo centro si possa dare un’impennata anche su questo fronte”.

L’opera - per l'esecuzione dei lavori nel suo complesso il governo regionale ha già stanziato quindici milioni di euro - sarà una struttura polifunzionale e dall'utilizzo flessibile, progettata rispettando i criteri della sostenibilità ambientale e dell'efficienza energetica. Questa mattina a Palazzo Orleans è stato presentato lo studio di fattibilità realizzato dal raggruppamento di professionisti che vede come società capofila la F&M Ingegneria di Mirano, in provincia di Venezia (insieme a Metroarea di Trieste e StudioFra di Catania), che si è aggiudicato la gara per i servizi di progettazione. Per l'esecuzione dei lavori nel suo complesso il governo regionale ha già stanziato quindici milioni di euro.

"Entro l'estate avremo il progetto definitivo e poi potremo procedere con i bandi di gara per l'assegnazione dei lavori ", spiega Giulio Paladini, architetto di Metroarea. Per l'esecuzione dei lavori occorreranno circa dodici mesi.

Il Padiglione dove sorgerà il Centro ha una superficie di cinquemila metri quadrati (di cui tremila di superficie espositiva) e potrà ospitare fino a quattromila persone a sedere, con tutti i servizi e le salette annesse. La progettazione e la realizzazione dell'opera è stata curata dal dipartimento regionale Tecnico, che fungerà anche da stazione appaltante, operando in sinergia con l'Area tecnica della rigenerazione urbana e delle opere pubbliche del Comune di Palermo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X