Mercoledì, 06 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Video Politica Pnrr, il ministro Orlando a Palermo: "Più personale nei Comuni e nei centri per l'impiego"

Pnrr, il ministro Orlando a Palermo: "Più personale nei Comuni e nei centri per l'impiego"

Il ruolo degli enti locali è centrale per la realizzazione del Pnrr. È chiaro il messaggio del ministro del Lavoro, Andrea Orlando, intervenuto a Palermo all'iniziativa "Italia domani" organizzata dalla Presidenza del Consiglio, per presentare il Piano di ripresa e resilienza.

"Non è solo interesse dei Comuni ma anche del governo nazionale che ci siano le condizioni per fare quella famosa messa a terra di cui si parla sempre e che si realizza anche con dotazione di personale adeguato. Questo vale anche per i Comuni in dissesto. Anche perché se non fosse così si determinerebbe un paradosso, cioè che i Comuni che sono più in difficoltà e quindi quelli che hanno più bisogno di investimenti alla fine sarebbero tagliati fuori dagli investimenti - ha detto il ministro Orlando - Questo paradosso andrà in qualche modo superato. Sia al ministero degli Interni sia all'Economia hanno manifestato disponibilità ad affrontare questo nodo. Credo che nei prossimi giorni si farà un passaggio in questo senso".

Tema attuale in Sicilia è anche quello dei concorsi nei centri per l'impiego che nell'Isola hanno già catalizzato l'attenzione di tantissime persone a giudicare dalle migliaia di domande pervenute. "Vanno fatti i concorsi nei Centri per l'impiego e velocemente, senza contrapposizioni tra agenzie private e uffici pubblici - ha aggiunto il ministro -. Abbiamo bisogno di potenziare i Centri per l'impiego: noi in Italia abbiamo 8mila persone in servizio, la Germania ne ha 80mila, la Francia 50mila. Abbiamo le risorse per assumerne 11mila persone, ma neppure il 50% è stato speso. Velocizziamo questi percorsi perché c'è il rischio di avere una massa d'investimenti senza avere il telaio".

Il tema del personale è determinante anche al Comune di Palermo, come ha sottolineato il sindaco Leoluca Orlando: "Stiamo utilizzando tutti i progetti compatibili ma se vogliamo utilizzare tutte le risorse abbiamo bisogno di altro personale. Il governo ha già inviato 17 unità e 7 alla città metropolitana a tempo determinato per tre anni e ha consentito ai Comuni di fare ricorso a consulenti esterni", ha detto il sindaco e presidente di Anci Sicilia. "Ma c'è un problema che è quello finanziario: in Sicilia abbiamo circa 100 comuni in dissesto e un terzo dei comuni ha appena approvato il bilancio 2021. Questa indicazione merita che ci sia un accompagnamento da parte del governo nazionale per consentire di spendere al meglio e nei tempi previsti le risorse", ha aggiunto.

Nel video di Marcella Chirchio le interviste al ministro Orlando, al capo dipartimento programmazione economica Marco Leonardi, all'assessore all'Economia Gaetano  Armao e al sindaco Leoluca Orlando.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X