Giovedì, 05 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Polizza, Raggi da Mentana: "Non lascio. Chiederò a Romeo di cambiare beneficiario"

ROMA. «Fino a ieri non ho mai sentito parlare di polizze. Sono rimasta sgomenta e in queste ore mi sono fatta una cultura su queste polizze e ho capito che vengono utilizzate come investimento». Così il sindaco di Roma Virginia Raggi,  intervistata da Enrico Mentana a Bersaglio Mobile su La7, spiega la sua estraneità al caso della polizza di Salvatore Romeo a lei intestata, "a sua inasaputa", ha ribadito più volte.

«Ho capito che si tratta di uno strumento finanziario perché ci sono dei rendimenti annuali, non è il mio campo, ma ho capito che il beneficiario può non saperne nulla se non dopo la morte di chi effettua la polizza».

«A Romeo chiederò perchè non mi ha avvertito, non averlo saputo è stata una cosa spiacevole. E quando lo vedrò gli chiederò di cambiare il beneficiario della polizza perchè solo l'idea di questa polizza mi mette ansia», dice Virginia Raggi, che aggiunge: «Non l'ho chiamato dopo avere saputo della polizza, ero arrabbiata, ma lo hanno fatto i miei legali», precisa.

«Romeo - racconta -, lo abbiamo conosciuto come consiglieri comunali nel 2013. Era molto stimato nel tavolo M5S bilancio. Nel tempo il rapporto si è consolidato tra noi quattro è nata una amicizia è una stima reciproca. Ci ha molto aiutato in consiglio. Voglio vederci la buona fede, ha commesso una grande leggerezza a non informarci delle polizze».

Poi, riferendosi alla chat tra lei, Raffaele Marra, Salvatore Romeo e Daniele Frongia chiamata «Quattro amici al bar», ha detto: «con chi andrò ora al bar? Non ci andrò più al bar».

Sull'eventualità delle sue dimissioni, Virginia Raggi risponde: «Non posso dire di non averci pensato alle dimissioni. Le difficoltà che abbiamo affrontato in questi mesi avrebbero sfiancato anche un toro. Ma abbiamo un grande progetto per Roma che i romani hanno scelto. Credo meriti rispetto».

«Se penso che qualcuno mi ostacoli dal movimento? È una lezione che tutti prima o poi imparano nella vita. Ci sono persone che ti amano e persone che ti amano meno. Facciamocene una ragione e andiamo avanti».

Infine, si lascia andare a una battuta, citando i Blues Brothers: «Come sto? Potevo stare meglio ...mancano solo le cavallette».

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X