Lunedì, 16 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

"Star Wars: il Risveglio della Forza": arriva il trailer ufficiale

NEW YORK. Guerre Stellari ruba la scena al football: nell'intervallo di metà partita tra Giants e Philadelphia Eagles in onda su ESPN, è andato in onda il nuovo trailer di «Star Wars: il Risveglio della Forza», il settimo capitolo cinematografico della saga intergalattica e il primo da quando gli studi LucasFilm sono entrati a far parte della scuderia Disney.

Due minuti e mezzo con nuove indicazioni sulla possibile trama del film ancora top secret diretto da J.J. Abrams, il trailer doveva servire a lanciare in Usa la vendita online dei biglietti al cinema: è rimasto vittima del suo stesso successo quando il sito è andato in tilt prima di registrare rapidamente il tutto esaurito.

Il nuovo «Star Wars» prende le mosse dal «Ritorno del Jedi» del 1983, l'ultimo prima dei tre prequel. Attesissimo in tutto il mondo, «Il Risveglio della Forza» uscirà nei cinema il 18 dicembre (il 16 nelle sale italiane). Nel cast tre «golden oldies» - Harrison Ford, Carrie Fisher e Mark Hamill, nei panni originali di Ian Solo, della principessa Leila e di Luke Skywalker - insieme per la prima volta dopo tre decenni, oltre a un impressionante elenco di giovani esordienti (per la saga), tra cui Oscar Isaac, Adam Driver, Lupita Nyong, Andy Serkis, Daisy Ridley, John Boyega e Domhnall Gleeson, più l'86enne attore svedese Max von Sydow.

Il trailer è il terzo uscito in un anno e allarga gli spiragli sui nuovi personaggi. Si vede subito Rey (interpretata dall'attrice britannica Daisy Ridley), «cacciatrice di rifiuti tra i tagliagola del deserto di Jakku», col volto mascherato da bende e simile ai primi fotogrammi di Leila nel Ritorno del Jedi con la faccia oscurata. «Chi sei?», chiede una voce. E lei: «Nessuno».

Poi è la volta di Finn, anonimo fante dell'Impero Galattico, che si leva il casco bianco da Sturmtrooper: «Mi hanno cresciuto per fare una cosa. Ma non ho niente per cui combattere», frase interpretata dai fan come la prova che combatteva per l'Impero ma qualcosa l'ha spinto a disertare. Appare Kylo Ren che parla per la prima volta dalla tolda di una astronave che potrebbe essere la nuova Star Destroyer. «Finirò quel che hai cominciato», dice guardando una maschera distrutta di Darth Vader.

Il tema di Leila e Ian Solo introduce Harrison Ford: rivolto a Rey e a Finn proclama che quel che è successo nei primi tre film è reale: «La Dark Side. I Jedi. Erano reali». Il Millennium Falcon balza nell'iperspazio. Ian, Chewbacca e Finn si mettono nei guai. Un abbraccio tenero, forse triste tra Ian e Leila, poi Finn imbraccia una spada laser e minaccia Kylo Ren. «La Forza, ti chiama. Arrenditi», dice una voce che sembra quella di Lupita: la nuova Yoda per una nuova generazione di cavalieri Jedi?

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X