Martedì, 18 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Video Economia Bus turistici, la crisi dei gestori: "Lo Stato ci ha lasciato in un angolo"

Bus turistici, la crisi dei gestori: "Lo Stato ci ha lasciato in un angolo"

Piazza Indipendenza a Palermo sta ormai diventando un teatro di proteste. Dai commercianti ai ristoratori, e oggi anche i titolari di bus turistici, in crisi a causa della mancanza di turisti in Sicilia. Da mesi ormai hanno spento i motori dei loro mezzi.

“Siamo in grande crisi – dice Maurizio Reginella, presidente associazione bus turistici Sicilia intervistato insieme a Carmelo Galati, imprenditore turistici associati –. Lo stato ci sta tenendo in un angolo, quando noi invece siamo uno dei motori del turismo, noi siamo quelli che trasportano i turisti quando arrivano in aeroporto e questa categoria rischia di scomparire, per noi non ci sono ristori, il 2020 è passato per intero e ci vorrà ancora tempo prima di ripartire”.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X