Sabato, 31 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Video Economia Al via Travelexpo, l'assessore Messina: "Sicilia pronta a ripartire dal turismo"

Al via Travelexpo, l'assessore Messina: "Sicilia pronta a ripartire dal turismo"

La Sicilia punta al turismo per la ripartenza. Il rinnovato complesso CDSHotels Città del Mare di Terrasini, nell’area della città metropolitana di Palermo, ospiterà, da venerdì 25 settembre a domenica 27, Travelexpo.

La borsa globale dei turismi, giunta alla sua ventiduesima edizione, è la prima borsa turistica a svolgersi in Europa nel post-lockdown. Originariamente programmata nelle sue date tradizionali di inizio aprile, Travelexpo è slittata a fine settembre a conclusione di un’estate difficile per il turismo italiano e siciliano, ma in cui si sono registrati timidi segnali di ripresa grazie alla disponibilità di continuare a viaggiare degli italiani.

Per la Regione, Travelexpo è una grande opportunità per la ripresa di un settore portante dell'economia siciliana, come conferma l'assessore del Turismo, Manlio Messina: “Per mesi siamo stati costretti a rinunciare a qualsiasi forma di turismo, un settore che sicuramente più di tutti ha scontato e sta scontando le pesanti conseguenze dovute all’emergenza sanitaria. La pandemia da Coronavirus, sotto il profilo economico, è costata milioni di euro al Pil della Sicilia, che ha visto andare in fumo tutta la primavera e in parte anche l’estate, soprattutto sul fronte degli arrivi e delle presenze straniere. Oggi la buona notizia è che, nonostante le preoccupazioni sui contagi di questi giorni, c’è una ferma volontà di ripartire; ripartire per ricominciare, anche con altre modalità e ripartire significa anche far incontrare di nuovo gli operatori. Travelexpo, la borsa per eccellenza del turismo in Sicilia, che anche quest’anno gode del patrocinio e del sostegno dell’assessorato regionale del Turismo, lo fa con grandi risultati da 22 anni”.

Per Toti Piscopo, amministratore della Logos Comunicazione e Immagine che organizza la manifestazione, ripartire con Travelexpo è una grande soddisfazione: “Riteniamo che la crisi debba trasformarsi in opportunità per l'economia turistica siciliana. La partecipazione è naturalmente ridotta ma l’importanza strategica di Travelexpo non è diminuita. Anzi, assume un valore ancora più elevato. Anche e soprattutto in questa edizione, Travelexpo punta a riaccendere la speranza e la volontà di fare, offrendo delle motivazioni non solo psicologiche ma di mercato. Vuol essere ancora - aggiunge - una grande occasione di confronto per tutti gli operatori turistici, particolarmente per l’intera categoria degli agenti di viaggio e dei tour operator, grazie alla contaminazione dei diversi settori coinvolti e dei temi che affronteremo e che puntano a rilevare tutti gli elementi per rilanciare l’attività delle imprese turistiche”.

Anche il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, non ha voluto mancare all'appuntamento: "Con Travelexpo, il territorio e il comprensorio di Palermo confermano, anche in questo momento difficile per il settore, il proprio ruolo leader nazionale e internazionale. Per un turismo che sia volano della ripresa in condizioni di sicurezza e che, partendo proprio dalla crisi di questi mesi, trovi nuovo slancio e nuove idee anche in direzione di una sostenibile umana, sociale e ambientale non più rinviabile".

Il programma di Travelexpo prevede un fittissimo calendario di tavoli tecnici di particolare interesse per i partecipanti, spalmati nel corso della tre giorni. Tra le tematiche affrontate, sfide e criticità del sistema aeroportuale siciliano; le nuove frontiere del turismo religioso e di quello rurale; il ruolo di agenzie di viaggi e tour operator tra abusivismo e legislazione inadeguata.

Travelexpo si apre venerdì 25 settembre, alle 11, con la cerimonia d’inaugurazione a cui intervengono Giosuè Maniaci, sindaco di Terrasini; Leoluca Orlando sindaco di Palermo; Manlio Messina, assessore al Turismo della Regione Siciliana; Edy Bandiera, assessore all’Agricoltura della Regione Siciliana; Giorgio Palmucci, presidente dell’Enit. Conclude Nello Musumeci, presidente della Regione Siciliana.
Nel corso della cerimonia verrà assegnato il Premio Giuseppe Cassarà da mille euro, offerto da AIDIT a una delle cinque finaliste partecipanti al Bando. Una sorta di passaggio di testimone per omaggiare la memoria del noto imprenditore turistico siciliano scomparso lo scorso ottobre che ha contribuito a fare la storia del turismo isolano e nazionale.

Nella serata di venerdì, invece, verranno proclamati i Magnifici Sette, i riconoscimenti dedicati a personaggi sia del pubblico che del privato che hanno fatto, o stanno facendo, grande il turismo in Sicilia.

Sabato sarà come sempre dedicato al workshop B2B con la partecipazione di circa trenta operatori che incontreranno circa 200 agenti di viaggio siciliani, attualmente preaccreditati. Presenti la compagnia di crociere Msc Crociere; il tour operator AVTour, il gruppo alberghiero palermitano MM Hotels, la compagnia aerea Dat che opera i collegamenti dalla Sicilia a Lampedusa e Pantelleria; lo storico TO catanese Kenobi Club; e ancora gli operatori siciliani Hakuna Travel e Isola Azzurra Viaggi; Imperatours; Orma Pubblicità; la compagnia di assicurazioni Ergo; la compagnia di navigazione Grandi Navi Veloci; la società di gestione dell’aeroporto di Trapani Birgi Airgest; il GDS siciliano Scuto Tecnologie e Servizi; la piattaforma online B2B multicanale Ixpira; il Progetto Leontino promosso dai Comuni di Lentini e Carlentini; il Consorzio Paradiso Sicilia Aerolinee Siciliane.
Massiccia anche la presenza istituzionale con la partecipazione del Comune di Palermo, della Regione Siciliana con gli assessorati al Turismo e all’Agricoltura.

L’assessorato regionale al Turismo sarà presente con un grande stand che avrà anche la funzione di centro di ascolto oltre che spazio per programmare e pianificare il rilancio del comparto attraverso i due bandi di prossima pubblicazione che rientrano nel “Piano Covid Sicilia” e che mettono a disposizione 75 milioni di euro per l’intera filiera turistica siciliana.

Torna poi, per il terzo anno consecutivo, lo spazio dedicato al Turismo Azzurro, già inserito nella legge regionale sulla Pesca. Focus anche sul Turismo Rurale con il tavolo tecnico su “Nuovi turismi e sviluppo rurale in Sicilia”.
Infine, si conferma l’ormai tradizionale presenza del Comune di Palermo: il portale Palermo Welcome punta a diventare non solo fonte di informazioni per i turisti ma anche vetrina per le offerte commerciali presentate dagli operatori.

Le celebrazioni per la Giornata Mondiale del Turismo occuperanno invece la mattinata di domenica 27 settembre. Patrocinata come sempre da Skal Palermo, sarà l’occasione per il sodalizio di operatori palermitani di presentare la Consulta regionale per il turismo. Come è ormai tradizione verrà distribuita la cartolina con lo speciale annullo postale il cui tema di quest’anno è “Il turismo contro tutte le pandemie”. Sarà apposto un francobollo dedicato alla Riserva dello Zingaro. La cartolina verrà distribuita anche a Palazzo d’Aumale di Terrasini. L’iniziativa dello Skal Palermo è condivisa dal Distretto 108Yb Sicilia dei Lions che, attraverso il suo governatore Mariella Sciammetta, invierà il messaggio “Il coraggio di non avere paura”, di buon auspicio per l’intera filiera turistica attraverso il personale contributo di ognuno di noi, come turista, viaggiatore, esploratore, visitatore, escursionista o semplice passeggero.

I tavoli tecnici non sono a numero chiuso ma nel rispetto delle normative previste nell’attuale fase Covid-19 è possibile ospitare un numero massimo di partecipanti. Pertanto, i lavori andranno in diretta sulla pagina Facebook di Travelexpo mentre al termine di ogni giornata sarà pubblicata sul sito una news riepilogativa dove sarà possibile visionare la registrazione video dei tavoli tecnici.

Anche la cerimonia di inaugurazione andrà in diretta sui nostri canali social (pagina Facebook Travelnostop.com e pagina Facebook Travelexpo Borsa Globale dei Turismi) e contestualmente trasmessa sul videowall posto alla reception del CDSHotels Città del Mare.

A causa delle misure di prevenzione dal Covid-19 è obbligatorio l’uso delle mascherine e il rispetto del distanziamento sociale.

Video di Marco Gullà

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X