Martedì, 26 Maggio 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Video Economia Coronavirus in Sicilia, Assoimpresa: "Per le aziende si prospetta una vera ecatombe"

Coronavirus in Sicilia, Assoimpresa: "Per le aziende si prospetta una vera ecatombe"

Una pandemia economica oltre che sanitaria. Per le imprese in Sicilia si prospetta una vera ecatombe, con perdite di fatturato, complessive, stimate tra i 5,1 e i 10,5 miliardi di euro.

È lo scenario terribile che emerge da uno studio del Cerved e che il dipartimento dell’Economia della Regione ha preso come riferimento per la pianificazione degli interventi economico-finanziari per fronteggiare la grave crisi causata dall’emergenza Covid-19.

Se la pandemia dovesse arrestarsi a maggio, le perdite per il sistema produttivo siciliano sarebbero del 9,6%, con un calo di fatturato di 5,1 miliardi; nell’ipotesi peggiore, con l’emergenza fino a dicembre, la contrazione arriverebbe al 19,7% con un crollo del fatturato di 10 miliardi e mezzo.

“Sono numeri molto preoccupanti - dice Mario Attinasi, presidente di Assoimpresa - le aziende hanno difficoltà a causa anche delle tasse e di una burocrazia asfissiante”.

I settori più in sofferenza sono quelli degli alberghi e delle agenzie di viaggio: le perdite vengono stimate tra il 37,5% e il 73,3%.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X