Martedì, 01 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Video Economia Trasporti, Fit Cisl: manca visione di insieme, politica senza strategia - Video

Trasporti, Fit Cisl: manca visione di insieme, politica senza strategia - Video

PALERMO. “Sulla politica dei trasporti la Regione continua a navigare a vista, manca una strategia complessiva di rilancio e spesso assistiamo, come nel caso del Cda dell’Ast, a scontri e tensioni politiche che hanno solo lo scopo di dividere poltrone, invece di pensare al futuro dell’Azienda, ai mezzi, ai servizi per i cittadini. Chiediamo maggiore impegno per il Tpl, il trasporto ferroviario, i collegamenti marittimi, i porti, il riordino del settore rifiuti, un miglior utilizzo e una più efficace programmazione delle risorse disponibili come i fondi europei, finora senza una chiara e definita governance, il settore è stato trascurato”. Ad affermarlo è stato Amedeo Benigno segretario Fit Cisl Sicilia intervenendo ai lavori del consiglio generale del sindacato dei Trasporti della Cisl, che si è riunito nella sede del sindacato a Palermo.

A concludere i lavori del consiglio, Giovanni Luciano (nella intervista) segretario nazionale della Fit Cisl. “Il governo nazionale sul fronte dei trasporti deve fare di più, ad iniziare ad esempio dal rilancio dell’Anas: i decreti della riforma della pubblica amministrazione ad esempio, invece di potenziare l’organico di ingegneri e tecnici, pensano di far assorbire all’azienda gli esuberi della PA. Sulle ferrovie inoltre non basta inaugurare nuove stazioni metropolitane a Palermo, la Sicilia ha bisogno di un vero trasporto regionale, e di treni a lunga percorrenza che la colleghino al resto del paese, si velocizzino i tempi”.

immagini di Marcella Chirchio

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X