Mercoledì, 28 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura Palermo, alla chiesa dei Cappuccini il "Nicolò Renna Trio" - Video

Palermo, alla chiesa dei Cappuccini il "Nicolò Renna Trio" - Video

Nicolò Renna alla chitarra, Roberto Cataldi al basso e Gaspare Renna alle percussioni. Ingresso libero oggi alle 19

PALERMO

Appuntamenti

E’ tutto pronto. Il centro commerciale Conca D’Oro, di via Lanza di Scalea, si trasforma in un polo didattico e in un circuito pratico dove imparare le tecniche di base per una guida sicura. L’obiettivo è quello di accrescere la consapevolezza dei rischi che un comportamento irresponsabile e scorretto può causare quando si è al volante.  E lo fa coinvolgendo i più giovani. Oggi turno unico a partire dalle 9.30.Unico requisito, per poter prendere parte ai corsi gratuiti di guida sicura, l’essere in possesso del foglio rosa  o della patente di guida (fino a esaurimento posti).

-

All'Ombelico del mondo a Mondello anche per la giornata di oggi dalle 10 alle 17  è in programma il festival dedicato ai giochi e agli sport tradizionali da spiaggia. Ingresso libero.

-

Oggi alle 10,30 ci sarà al teatro Politeama Garibaldi la consegna del Premio internazionale della Cultura Effetto Arte a  Sandro Giordano, Alfonso Fortuna e Alvaro Capone. Sarà consegnato anche il  "Premio Internazionale Antonello da Messina". Ingresso libero.

-

Da leggere

Oggi alle 11 alla libreria Modusvivendi ci sarà la presentazione del libro di Daria Colombo “Alla nostra età, con la nostra bellezza”. Ingresso libero.

-

Oggi alle 11 alla Feltrinelli di via Cavour in un lavoratorio creativo per bambini saranno messi in pratica  i giochi proposti dal nuovo libro di Editoriale Scienza scritto da Carlo Carzan e Sonia Scalco. Si lavorerà con i gessetti. Ingresso libero.

-

Da sentire

Oggi dalle 19 alla chiesa dei Cappuccini si esibirà il Nicolò Renna Trio formato da Nicolò Renna alla chitarra, Roberto Cataldi al basso e Gaspare Renna alle percussioni. Ingresso libero.

-

Oggi alle 18 nell’ambito della rassegna "Musica X Musei" a palazzo Abatellis si esibirà il Quartetto d’Archi composto da allievi del Conservatorio Bellini. Suoneranno  il Quartetto per archi in Sol magg. op. 77 n. 1 di Franz Joseph Haydn. Biglietti 8 -4 euro.

-

Shopping

Come unire shopping e golosità con un azione di beneficienza che finanzia la ricerca contro il cancro. A piazza Unità D’Italia dalle 10 alle 20. I volontari dell’Airc venderanno per dieci euro i cioccolatini Lint della ricerca. Contributo di 10 euro.

-

A teatro

Oggi e fino al 15 novembre al teatro Agricantus va in scena “Amore trepuntozero” di e con Claudio Casisa ed Annandrea Vitrano, i Soldi Spicci.  Biglietti 13-15 euro.

-

Al teatro Biondo arriva lo spettacolo "I Persiani a Caporetto". Si tratta di una produzione del Teatro di via Roma basata su "I Persiani" di Eschilo. Il regista è Roberto Cavosi, le scene e i costumi sono di Daniela Cernigliaro mentre le musiche di Marco Betta. Appuntamento oggi alle 17.30. I biglietti  vanno da 32 a 11 euro.

-

Da vedere

Fino al 15 novembre dalle 17 alle 20 a Palermo, Villa Adriana (Via San Lorenzo 282), la mostra “La Favola dell’Abito da Sposa”. Un viaggio nel costume e nelle tradizioni del matrimonio nel nostro Paese, a cura di Vincenza Zito e Salvatore Schicchigno. L’esposizione offre un’ampia visione degli abiti e determina un’evoluzione di stile dell’abito da sposa negli ultimi 50 anni. L’evento è patrocinato dalla Presidenza del Consiglio comunale di Palermo in collaborazione con il Club Itaca Villa Adriana.

-

All’Archivio Storico Comunale di via Maqueda  è in corso fino al 15 novembre la mostra “Numero d’oro, armonia del mondo” curata da Antonina Greco e organizzata da Sabir con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura. Porte aperte dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, il mercoledì anche dalle 15 alle 18. Sabato e domenica dalle 9 alle 18.

-

Nella sala delle Armi dello Steri è in corso fino al 19 dicembre la mostra multimediale “Unescosites”. I monumenti siciliani patrimonio dell’Umanità sono visitabili con gli artglass. Dal martedì alla domenica dalle 9,30 alle 19,30 . Biglietti 3-7 euro.

-

Da XXS in via XX Settembre sarà visitabile la personale “Esercizi di normalità” di Roberto Fontana a cura di Salvo Ferlito. E’ possibile ammirare le opere oggi per l’ultimo giorno dalle 17 alle 20.

-

Al teatro Biondo fino al 31 dicembre ci sarà la mostra “Facevano teatro – Cimeli e memoria dai teatri palermitani della Belle Epoque”. In esposizione abiti, biglietti e locandine provenienti dalla collezioni private di Umberto Cantone, Roberto Lo Sciuto e Aldo Maria Caruselli e dal museo del costume di Mirto. Da martedì a domenica nelle ore 10-13 e 16-19.

-

Al Tepidarium dell' Orto Botanico di via Lincoln è possibile visitare la mostra fotografica Dalla parte dell' Orto che raccoglie trenta scatti di Giovanni Pepi dedicati al sito accademico, a due passi dalla sede del Giornale. L’allestimento è visitabile fin oltre l' Epifania, ad ingresso libero negli orari di visita dell' Orto Botanico.

-

Torna al Castello a mare di Palermo, il pittore palermitanoFrancesco Anastasi  con una mostra composta da 21 tele che durerà per tutto l’autunno. Ingresso gratuito da via Filippo Patti 2.

-

A Palazzo Sant'Elia  di via Maqueda è possibile visitare la mostra che raccoglie le ottantasei opere della collezione della Banca Popolare di Vicenza visitabile fino a mercoledì 6 gennaio da martedì alla domenica dalle 10 alle 18,30, tranne giorni festivi. Le opere sono di Filippo Lippi, Giovanni Bellini, Jacopo Bassano, Tintoretto, Caravaggio, Tiepolo. Ingresso libero.

-

Il Museo Civico di Castelbuono, ospita fino al 19 novembre, due mostre: “As unreal as everything else”di Seb Patane e “Grand Hotel ed des Palmes” di Luca Trevisani, a cura di Laura Barreca e Valentina Bruschi. La prima presenta un nuovo video sulla pratica dei Book Club, gli incontri dove i membri del gruppo si riuniscono per discutere di un libro scelto. La mostra di Trevisani fa parte di un progetto complessivo sul rapporto uomo-natura E si sviluppa su un lavoro di ricerca durato diversi mesi, con il Museo Minà Palumbo, a partire dalla collezione botanica e dall’erbario ottocentesco.

-

Villa Zito (via Libertà 52) riapre le porte e si trasforma in una grande pinacoteca di circa mille metri quadrati di sale espositive, disposte su tre piani. I visitatori potranno scoprire le opere più rappresentative della collezione pittorica della Fondazione Sicilia. Tele di grande valore, realizzate tra ‘600 e ‘900, dai più grandi maestri della storia dell’arte italiana. Il tutto è frutto del recupero dei pezzi dell’ex Banco di Sicilia, riottenuti dalle diverse filiali; e da altri, provenienti dal patrimonio della ex Cassa di Risparmio Vittorio Emanuele per le province siciliane. Orari: martedì e giovedì, sabato e domenica 16/20, mercoledì e venerdì, 10/14. Biglietti: 5/3 euro.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X