Giovedì, 19 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Nuovo aumento di positivi al Covid anche in Sicilia, l'infettivologo: «Ecco i motivi del boom di contagi»

Nuovo aumento di positivi al Covid anche in Sicilia, l'infettivologo: «Ecco i motivi del boom di contagi»

Casi Covid in aumento nelle ultime settimane. Sono almeno tre i fattori che determinano i nuovi contagi: la nuova variante Omicron 2, comportamenti più "disinvolti", allontanamento dalla somministrazione della terza dose di vaccino e conseguente abbassamento degli anticorpi.

Questo il quadro della situazione secondo l'infettivologo Antonio Cascio, docente all'Università di Palermo. «I casi sono in aumento - dice Cascio - si sta diffondendo la variante Omicron 2, che è certamente più contagiosa rispetto alla Omicron e alla Delta, che sono quelle che circolavano prima». Ma oltre all'aspetto medico, l'aumento dei nuovi positivi è legato agli aspetti sociali che vengono adottati: «C'è un abbassamento della guardia dovuto alla convinzione, che per certi versi è esatta, che il virus che circola adesso è meno "cattivo" se paragonato alle precedenti ondate di Coronavirus».

Ma va tenuto conto anche che la maggior parte dei cittadini si è sottoposta alla terza dose di vaccino a partire dal mese di dicembre: «Questo comporta - continua l'esperto - un fisiologico abbassamento degli anticorpi».

Covid, bollettino settimanale: in Sicilia cresce la curva epidemica. A Caltanissetta incremento maggiore

Se la curva dei nuovi positivi ricomincia a salire, però, non è detto che ci si debba preoccupare. In tal senso arriva una rassicurazione: «Dobbiamo considerarla di fatto come una pandemia influenzale: chi si è vaccinato ed è in buone condizioni di salute non ha nulla da temere». Ma occhio ai fragili, agli immunodepressi o agli anziani: devono continuare a preservarsi perché il virus continuerà a circolare, anche se con l'avanzare della primavera e poi con il caldo estivo i casi diminuiranno.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X