Sabato, 31 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Corruzione nella sanità, assessore Razza: "Verificheremo rete complicità"

Corruzione nella sanità, assessore Razza: "Verificheremo rete complicità"

«Ho prima di tutto il dovere di intervenire sulle vicende si stamattina per ringraziare le forze dell’ordine che con le indagini hanno evidenziato una situazione insopportabile, risalente nel tempo, non la prima e temo non l’ultima». Lo ha detto l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, in merito all’inchiesta che ha fatto luce in Sicilia su un vasto sistema di mazzette e appalti pilotati nella sanità.

«Chiederò - aggiunge - di ricevere copia dell’ordinanza emessa dal gip di Palermo perchè come sempre dobbiamo differenziare la condotta dagli inquirenti. Devo verificare se nel computo di questa attività investigativa sono coinvolti altri soggetti che potrebbero non aver commesso reati ma essere incompatibili con i ruoli che rivestono per una valutazione disciplinale o di opportunità. Il nostro sguardo non potrà che esser severo. Così come lo sarà rispetto alle procedure di evidenza pubblica. Abbiamo il dovere di verificare se vi sono state condotte illecite, se è necessario adottare provvedimenti rispetto a queste procedure e quali altri attività di natura ispettiva devono essere condotti. Il mio è un auspico che chi ha da chiarire la sua posizione davanti autorità giudiziaria lo faccia. Altra cosa sono valutazioni di ordine amministrativo e politico».

Video di Marcella Chirchio

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X