Sabato, 03 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi A Cuneo i capolavori di Tiziano, Tintoretto e Veronese

A Cuneo i capolavori di Tiziano, Tintoretto e Veronese

Cinque capolavori di Tiziano, Tintoretto, Veronese compongono l'evento espositivo realizzato dalla Fondazione Crc con Intesa Sanpaolo nell'ex chiesa di San Francesco a Cuneo. La mostra 'I colori della fede a Venezia: Tiziano, Tintoretto, Veronese', da giovedì 24 novembre a domenica 5 marzo 2023, è a cura di don Gianmatteo Caputo e di Giovanni Carlo Federico Villa, con il supporto di MondoMostre.

Conclude il ciclo di iniziative realizzate nel 2022 per celebrare i 30 anni della Fondazione Crc, istituzione che sostiene e promuove attività culturali finalizzate ad accrescere il ruolo del territorio cuneese come centro di produzione culturale.

Realizzato con Intesa Sanpaolo, il progetto offre al pubblico per la prima volta l'una accanto all'altra cinque grandi pale d'altare dei maestri del Rinascimento veneto, provenienti da altrettante chiese veneziane. Ospitate in una architettura medievale ora monumento nazionale, le opere del periodo compreso tra il 1560 e il 1565 si confrontano con temi fondamentali nell'iconografia cristiana: l'Annunciazione e l'Incarnazione, il Battesimo di Cristo, l'Ultima Cena, la Crocifissione e la Resurrezione.

"Questa mostra rappresenta un appuntamento unico e imperdibile per il grande valore delle opere esposte, mai mostrate insieme e in pochissime altre occasioni uscite da Venezia: cinque capolavori di tre maestri del Rinascimento veneziano trovano casa a Cuneo" spiega Ezio Raviola, presidente della Fondazione Crc. "Con la Fondazione Crc ricorre un intenso rapporto di collaborazione, il cui esito sono iniziative come questa mostra che porta a Cuneo straordinari capolavori dei maestri del Rinascimento. Due delle opere in mostra sono state restaurate nell'ambito del programma Restituzioni, il progetto di Intesa Sanpaolo che, lavorando con le soprintendenze e gli enti di tutela, riporta opere di arte italiana all'originaria bellezza" commenta Gian Maria Gros-Pietro, presidente di Intesa Sanpaolo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X