Sabato, 28 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi Vienna è la città più sana del mondo

Vienna è la città più sana del mondo

 Vienna conquista il primo posto nella classifica delle 10 città con lo stile di vita più sano del mondo: ha 1.884 ore di luce solare all'anno e una media di 7,2 sul livello di felicità di chi la abita (il massimo è 10).
    E' il risultato dell'Healthy Lifestyle Cities Report 2022, effettuato da Lenstore, che studia i luoghi dove si vive meglio scegliendo come parametri il benessere fisico, mentale ed economico delle singole città. A contribuire nella scelta sono anche altri fattori: il costo della vita, i servizi, la qualità dell'aria e dell'acqua, il numero di locali che fanno asporto, la disponibilità di attività all'aperto e i livelli di obesità.
    A Vienna, per esempio, una bottiglietta d'acqua costa 0,70 euro mentre un abbonamento mensile in palestra ne costa circa 27. La capitale austriaca offre un ottimo sistema di trasporti pubblici, un eccellente apparato sanitario e, altro dato importante, riporta tassi di criminalità molto bassi. Un altro elemento significativo riguarda il lavoro: i viennesi vantano una media di 1.400 ore lavorate in un anno, mentre per esempio nel nostro Paese la media si aggira attorno alle 1.560 ore.
    Riguardo agli affari economici negli ultimi 11 anni in Austria sono state create 2.600 imprese innovative, metà delle quali proprio a Vienna. Qui la burocrazia è snella, la cultura imprenditoriale è all'avanguardia e supportata dalle istituzioni, rendendo la città anche il posto perfetto per attrarre talenti tecnologici dall'estero. Non è un caso, infatti, che la celebre classifica Mercer Quality of Living l'abbia vista in prima posizione per 10 anni consecutivi, dal 2009 al 2019; quest'anno è la classifica di Lenstore a premiarla come la città ideale dove vivere, dove fare turismo per il patrimonio storico e culturale e dove lavorare anche grazie alla sua posizione strategica, alla conoscenza dell'inglese dei suoi abitanti e all'alta qualità della vita.
    Se Vienna è il luogo ideale per una vita sana quali sono le altre città? Ecco la classifica delle prime 10 città più sane al mondo dove però non risultano località italiane, anche se ci possiamo consolare con il fatto che non rientriamo nemmeno tra le 10 città peggiori. Al secondo posto dell'elenco stilato dal Lenstore c'è Dubai, dove sono proprio le 3.509 ore di sole all'anno ad attrarre i viaggiatori e a rendere gli abitanti soddisfatti per le attività all'aperto e per i servizi efficienti. Nella città araba, infatti, il livello di felicità e di 6,5 su 10. Al terzo posto si classifica Copenaghen, città già conosciuta come la più felice del mondo subito dopo Helsinki: la capitale danese vanta il terzo orario di lavoro più basso, con 1.346 ore lavorate ogni anno, un'ottima qualità dell'aria e luoghi perfetti per attività all'aperto. Il livello di felicità è superiore a quello di Vienna: 7,5 su 10. Francoforte è al quarto posto con dati sorprendenti: è la prima città con il miglior equilibrio tra lavoro e vita privata con 1.332 ore di impiego, ovvero poco più di 25 ore ogni settimana. I vantaggi di questi orari di lavoro ridotti si riflettono anche nel punteggio di felicità, che è di 7,3 su 10. Quinta in classifica è Amsterdam che fino all'anno scorso era al primo posto; nonostante ciò resta una città con un alto tasso di felicità - 7,5 su 10 - e con i livelli più bassi di obesità in Europa (il 20,4 percento della popolazione). Con un'aspettativa di vita di quasi 82 anni, Amsterdam è una destinazione in cui trasferirsi per vivere una vita sana e felice. La segue in classifica Helsinki, la città più felice del mondo e con i livelli di inquinamento più bassi. L'aria pulita e un accesso limitato a cibi malsani rendono la capitale finlandese un buon posto dove vivere. Un'altra città tedesca in classifica è Berlino che si classifica al settimo posto. E' una città ricca di cultura, con un'aspettativa di vita media di 81,1 anni, un calo dei costi e al nono posto in Europa per i livelli di inquinamento più bassi.
    Nella capitale tedesca il livello di felicità è di 7,3 su 10 e le ore lavorative medie in un anno sono 1.332. Stoccolma è all'ottavo posto in classifica per le città in cui vivere in modo sano. Sebbene il costo della vita sia piuttosto alto la capitale svedese ha bassi livelli di obesità e ha un'aspettativa di vita media di 82 anni. Stoccolma si è anche classificata al sesto posto tra le città analizzate per i livelli di felicità con 7,3 su 10. Per la penultima posizione si vola in Giappone a Fukuoka, che vanta l'aspettativa di vita più alta di tutte le altre città prese in considerazione da Lenstore con una media di 84,9 anni, insieme a Osaka e a Tokyo. Nel suo stile di vita sano spicca soprattutto la cucina di qualità, che rende la città giapponese sulla costa settentrionale dell'isola di Kyushu la seconda al mondo per un basso livello di obesità, cioè il 4,3 percento della popolazione. Qui, inoltre, una bottiglia d'acqua costa 0,81 euro. Ginevra chiude la classifica: la città svizzera, nota come centro finanziario e luogo della diplomazia mondiale, è al decimo posto per orari di lavoro ridotti (1.495 all'anno) e al terzo per felicità (7,3). Per chi può permettersi di pagare prezzi alti, questa suggestiva città sul lago è il luogo perfetto per vivere una vita felice e sana. (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X