Sabato, 28 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi Le mostre della settimana, dalle foto di Meyerowitz ai disegni di Mottura

Le mostre della settimana, dalle foto di Meyerowitz ai disegni di Mottura

LA SPEZIA - Molta fotografia, disegni d'autore, pittura del Romanticismo: c'è tutto questo nei progetti espositivi in programma questa settimana. LA SPEZIA - Un lato inedito del talento del fumettista Paolo Mottura è al centro della mostra "Pinocchio, Carême e altre storie", in programma al CAMeC Centro Arte Moderna e Contemporanea dal 29 gennaio al 1 maggio. A cura di Eleonora Acerbi e Cinzia Compalati, la mostra raccoglie numerosi racconti illustrati di Mottura, tra cui l'ultimo suo progetto dedicato alla fiaba "Pinocchio" (Edizioni NPE, 2021), oltre al lavoro pittorico "No graffiti" del 1998 e al disegno ad acrilico site-specific, realizzato sulla parete del corridoio, che rappresenta l'autore stesso.
    PADOVA - Si apre il 29 gennaio al Centro San Gaetano la mostra "Dai Romantici a Segantini. Storie di lune e poi di sguardi e montagne. Capolavori dalla Fondazione Oskar Reinhart", a cura di Marco Goldin: allestita fino al 5 giugno, il percorso si concentra sul punto di partenza dell'arte in Europa a inizio Ottocento, il romanticismo, attraverso gli artisti attivi in Germania e Svizzera.
    NAPOLI - Al Mann dal 26 gennaio al 25 aprile "E Adone non lo sa...", mostra in cui Gaetano Di Riso reinterpreta il mito di Adone a partire dalla celebre scultura di Adone di Capua appartenente alle collezioni del museo campano. Il percorso presenta 12 tele e un'installazione lignea intarsiata oltre a 3 panche che riproducono le suggestioni tratte dalla figura scultorea.
    MILANO - La street photography di uno dei più importanti autori del Novecento è protagonista dal 25 gennaio al 2 aprile allo spazio milanese di Leica Galerie nella mostra "Joel Meyerowitz.
    Leica Hall of Fame 2016", curata da Karin Rehn Kaufmann, con l'adattamento di Denis Curti e Maurizio Beucci. Esposte circa 50 fotografie che Meyerowitz realizzò a New York, immortalando strade e cittadini, e in Europa nel corso di un viaggio nel 1966/67, e ancora di nuovo negli Stati Uniti, scatti questi ultimi in cui l'elemento del colore diviene sempre più importante. A Still Fotografia arriva dal 27 gennaio al 6 marzo l'omaggio al fotoreporter Gian Butturini con la mostra "Londra 1969-Derry 1972. Un fotografo contro. Dalla Swinging London al Bloody Sunday". L'esposizione propone una raccolta di 50 fotografie che documentano da un lato le contraddizioni di Londra alla fine degli anni sessanta, dall'altro le tensioni politiche e sociali nell'Irlanda del Nord in seguito al Bloody Sunday, la strage avvenuta a Derry il 30 gennaio 1972.
    CATANZARO - "Minima Fragmenta" dello scultore Antonio Tropiano è allestita al Marca dal 29 gennaio al 17 aprile. Curata da Alessandro Romanini, la mostra presenta 20 sculture tra le più rappresentative dell'artista calabrese, opere che, come isole, si trovano in una sorta di arcipelago nel quale si incrociano moltiplicando pensieri e visioni.
    ROMA - Dal 25 al 31 gennaio la mostra "Fatina Sed. Biografia di una vita in più, dal 16 ottobre alla Liberazione" allestita all'aperto a Via Frattina, all'angolo con Piazza di Spagna, in occasione del Giorno della Memoria. Curata da Fabiana Di Segni (nipote di Fatina Sed) e da Alessandro Alfieri Picone, l'esposizione riunisce 40 fotografie per raccontare non solo la storia della protagonista (deportata a 13 anni al campo di concentramento di Auschwitz) ma anche le tappe storiche (e gli orrori) del nazifascismo. (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X