Lunedì, 27 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi Le mostre del weekend, da Monet a Lisetta Carmi ed Elisabetta Sirani

Le mostre del weekend, da Monet a Lisetta Carmi ed Elisabetta Sirani

- Dante secondo Salvador Dalì e Felice Limosani, Lisetta Carmi ed Elisabetta Sirani, Monet e gli abiti simbolo dell'emancipazione femminile: sono alcuni degli approfondimenti offerti dalle mostre del prossimo weekend.
    FIRENZE - Il Complesso Monumentale di Santa Croce ospita dal 14 settembre il progetto culturale di Felice Limosani "Dante. Il Poeta eterno": in programma fino al 10 gennaio 2022, la mostra si sviluppa a partire dalla rielaborazione delle incisioni che Gustave Dorè fece della Divina Commedia, unite a una drammaturgia di cori e sonorizzazioni per enfatizzare le ambientazioni ultraterrene del capolavoro dantesco.
    CARPI (MO) - Dall'anticorsetto di Paul Poiret ai primi pantaloni creati da Coco Chanel per le donne, dalla minigonna agli hot pants, dal bikini ai jeans: sono alcuni degli indumenti iconici esposti dal 17 settembre al 6 marzo 2022 a Palazzo dei Pio, nella mostra "Habitus. Indossare la libertà" che documenta, anche attraverso foto, video e musica, come le tappe più significative di innovazione della moda abbiano spesso coinciso con momenti di liberazione del corpo, soprattutto femminile (a cura di Manuela Rossi, Alberto Caselli Manzini e Luca Panaro).
    Sempre a Palazzo dei Pio la mostra "Il portiere di notte.
    Libertà della perdizione", a cura di Francesca Brignoli (17 settembre-6 gennaio 2022): un omaggio a Liliana Cavani e al suo film Il portiere di notte, del quale vengono esposti alcuni materiali originali come la sceneggiatura con le annotazioni della regista o il bozzetto originale di Piero Tosi del costume di Charlotte Rampling, accanto a più di 60 fotografie di scena.
    MILANO - "Il Dante di Dalì" a Palazzo Pirelli dal 15 settembre al 26 ottobre presenta al pubblico 100 tavole originali con cui Salvador Dalí nei primi anni '60 illustrò la Divina Commedia: il percorso, a cura Andrea Kerbaker, documenta lo sforzo interpretativo dell'artista spagnolo che ha accompagnato il cammino di Dante nelle tre cantiche tra scorci acrobatici, aspetti visionari, tonalità dominanti. Apre il 18 settembre a Palazzo Reale "Monet. Opere dal Musée Marmottan Monet di Parigi": in mostra fino al 30 gennaio 2022 53 opere del grande impressionista, tra cui le Ninfee (1916-1919), Il Parlamento.
    Riflessi sul Tamigi (1905) e Le rose (1925-1926), in un itinerario cronologico, suddiviso in 7 sezioni e curato da Marianne Mathieu, che riflette sul ruolo e l'evoluzione della luce nei suoi lavori.
    TERMOLI (CB) - Il paesaggio naturale, antropologico e sociale che accomuna la Sardegna e il Molise è al centro di "Lisetta Carmi. Voci allegre nel buio", allestita dal 15 settembre al 16 gennaio 2022 al Macte Museo di Arte Contemporanea di Termoli. A cura di Luigi Fassi e Giovanni Battista Martini, il percorso presenta una selezione di 70 fotografie (insieme a materiali d'archivio inediti) realizzate dalla Carmi tra il 1962 e il 1976 in Sardegna che ritraggono luoghi, persone e mestieri.
    MODENA - La Galleria. Collezione e Archivio Storico di BPER Banca ospita dal 17 settembre al 14 novembre "Elisabetta Sirani.
    Donna virtuosa, pittrice eroina", a cura di Lucia Peruzzi: 4 opere appartenenti alla collezione di BPER Banca e 5 dipinti provenienti da collezioni private emiliane compongono un percorso che intende valorizzare la figura di un'artista come la Sirani (Bologna, 1638-1665), che fu capace di affermare la propria libertà e la propria autonomia professionale fondando la prima accademia d'arte per giovani donne nonostante ai suoi tempi l'attività artistica fosse prerogativa maschile.
    MANTOVA - Palazzo Te ospita fino al 12 dicembre "Venere. Natura, ombra e bellezza", terza tappa del progetto Venere divina.
    Armonia sulla terra. A cura di Claudia Cieri Via, la mostra racconta come nel tempo, dal II secolo a.C. al 1600, sia mutato il modo di immaginare e rappresentare la dea: tra gli artisti esposti nelle 9 sezioni anche Cranach e Rubens, Dosso Dossi, Guercino e il Veronese, oltre a esempi di statuaria antica e manoscritti miniati.
    QUATTRO CASTELLA (RE) - "Transiti. Tracce d'arte sul territorio" è la mostra diffusa di Marina Gasparini, allestita in 5 luoghi di interesse storico (Parco di Roncolo, Giardino delle Rose, Eremo di San Michele Arcangelo Via Matildica del Volto Santo, Chiesa della Mucciatella) del comune di Quattro Castella dal 19 settembre al 28 novembre: opere e installazioni open air diventano strumenti per recuperare la memoria storica dei luoghi.
    ROMA - Al Forum Austriaco di Cultura di Roma dal 15 settembre al 15 novembre "Touch Nature", collettiva di artisti austriaci e italiani per riflettere sulla distruzione dell'ambiente da parte dell'uomo. La mostra, concepita da Sabine Fellner e curata dalla stessa con Adriana Rispoli, presenta opere che spaziano tra pittura, grafica, fotografia alla scultura, installazioni e video. (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X