Giovedì, 05 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi A Firenze la prima mostra dedicata al fotoreporter Vasiliev

A Firenze la prima mostra dedicata al fotoreporter Vasiliev

Viaggi
© ANSA

(ANSA) - FIRENZE, 22 GIU - A Firenze arriva la prima mostra antologica dedicata al fotoreporter Sergej Vasiliev, premiato cinque volte con il World press photo. Oltre ai tatuaggi dei criminali russi, per cui è noto, la mostra propone scene di ordinaria quotidianità, ma anche di eventi straordinari, di trasformazioni del corpo. L'esposizione sarà dal 23 giugno al 4 ottobre, al Semiottagono delle Murate. Promosso dall'Associazione Amici del Museo Ermitage insieme a Mus.e, Murate Art District, Museo Sergej Vasiliev a ?elyabinsk, realizzato con il contributo di Fondazione Cr Firenze e in collaborazione con Murate Idea Park, il percorso espositivo, curato da Marco Fagioli e ideato da Jan Bigazzi sul modello panottico dell'ex carcere femminile, rende omaggio al giornalista che con la sua fotocamera ha documentato la vita nei Kolchoz, lungo le strade, e ancora oggi si distingue per l'alta qualità del linguaggio fotografico e la varietà dei temi trattati. Un repertorio di circa 70 immagini in bianco e nero, scattate tra gli anni Ottanta e i primi Novanta intorno a ?elyabinsk, città ai piedi degli Urali con più di un milione di abitanti, dove nel 1957, tenuta segreta fino alla Glasnost, un'esplosione provocò una catastrofe nucleare peggiore di Chernobyl.
    Come sottolineato dall'assessore alla cultura del Comune di Firenze Tommaso Sacchi si tratta di "una mostra davvero originale e senza filtri su decenni di storia russa".
    "Secondino, giornalista e fotoreporter, Sergej Vassiliev osserva la società russa con grande acume e con una costante attenzione al corpo", ha sottolineato Valentina Gensini, direttore artistico di Mad. Per il presidente dell'Associazione Amici del Museo Ermitage Francesco Bigazzi "questo evento è un ulteriore traguardo importante", il curatore della mostra Fagioli ha evidenziato "l'occhio vergine di Vasiliev, che vede la realtà sovietica fuori dai miti, dai luoghi comuni". (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X