Martedì, 01 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi Cortina e valori montagna, sotto 'vestito' lo spirito olimpico

Cortina e valori montagna, sotto 'vestito' lo spirito olimpico

CORTINA D'AMPEZZO - Cortina si sta preparando come un'atleta alla prossima stagione invernale, con la tenacia e la concentrazione che il campione sfodera al cancelletto di partenza. Quello della gara più difficile, l'inverno alle prese con l'emergenza Covid. E mentre le vetrine di Corso Italia attendono di riaprire - il primo evento, 'Cortina Fashion Week', 4-8 dicembre, sarà comunque in modalità web - la comunità cortinese si ritrova nei valori che la gente di montagna ha nel dna: lo spirito di coesione, la determinazione, il rispetto della sicurezza. Elementi di uno spirito olimpico che scorre sotto il 'vestito' di Cortina, dai Giochi invernali del 1956, kermesse che tornerà sulle Tofane nel 2026. "Cortina si sta preparando come un'atleta - sottolinea l'assessore all'istruzione e politiche culturali Paola Coletti - Bisogna tenere duro in questa fase di difficoltà, non solo per l'Italia.
    Facciamo nostra la filosofia di Alex Zanardi, 'tener duro quei 5 secondi ancora, quando sai di aver già dato tutto', perchè è lì che si vede il campione. Cerchiamo di esserel 'campioni' nell'organizzazione di questa stagione invernale, che si aprirà con il Mondiali di snowboard, in Faloria, e proseguirà con i Mondiali di sci alpino a febbraio 2021". "E' un periodo duro per tutti gli operatori del turismo - prosegue Coletti - Lo stiamo affrontando con importanti cambiamenti, tavoli di confronto continui con le categorie, albergatori, maestri di sci, società degli impianti di risalita, mettendo in campo tutte le modalità per una vacanza in sicurezza, le misure di prevenzione corrette, evitando rischi inutili". Qualunque sarà la 'forma' della prossima stagione turistica, fondamentale - spiega Coletti - sarà dare più informazioni possibili sui cambiamenti in atto; informazioni che sono state centralizzate e rese più agili sul sito 'cortina.dolomiti.org'. Stagione dello sci, campionati mondiali, eventi di richiamo. Un palinsento nel quale Cortina esprime valori anche con scelte di principio, come quella di divenire città 'plastic free', o l'attenzione che da sempre dedica all'inclusione nello sport, che - sulle piste, come nello stadio del Ghiaccio - qui è vissuto a 360 gradi. Cortina vanta ad esempio una grande tradizione nelle specialità paralimpiche di sci, bob e curling, e queste esperienze saranno valorizzate già in vista dei Mondiali 2021, per poi trovare la lconsacrazione nei Giochi Paralimpici Invernali 2026. 
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X