Venerdì, 23 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi Presidente Opera S.Croce, da Dante lezione civile attuale

Presidente Opera S.Croce, da Dante lezione civile attuale

"L'anniversario dantesco costituisce un evento provvidenziale in questa fase storica. La lezione civile e poetica di Dante, la sua esistenza votata con passione alle vicende delle comunità in cui ha vissuto, sono un modello per le donne e gli uomini di ogni tempo. Costituiscono un incoraggiamento ad attraversare le difficoltà e a dare loro un senso". Lo afferma Irene Sanesi, presidente dell'Opera di Santa Croce in vista delle celebrazioni per i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta. Il complesso monumentale , che custodisce insieme alle tombe di grandi scienziati e artisti anche il cenotafio di Dante, propone un ricco programma di eventi: dalla lezione dello storico Alessandro Barbero alla mostra di Felice Limosani, dal focus sul rapporto con la fede del cardinale Gianfranco Ravasi al ritratto di Dante del Bronzino esposto alla Certosa di Firenze.
Per Sanesi "è necessario andare oltre i riti della celebrazione, dovuta e necessaria, ma non sufficiente se priva di una visione di futuro, per riscoprire tutti insieme il valore civile, culturale, linguistico e letterario di Dante, poeta e uomo. La sua lezione, che nasce dalla condivisione del patrimonio fondamentale costituito dalla lingua e dalla cultura, è quanto mai attuale e costituisce oggi una risorsa fondamentale per il futuro".
Il complesso di Santa Croce, da sempre custode della memoria collettiva è il luogo in cui sono ricordati grandi personaggi tenendo vivo il legame che unisce la conservazione del passato e la costruzione del futuro. "Coerentemente con questa identità - spiega Stefano Filipponi, segretario generale dell'Opera di Santa Croce - in occasione delle celebrazioni dantesche siamo impegnati a rileggere attraverso punti di vista diversi la vita e le opere di Dante, per approfondire ed evidenziare la complessità e la ricchezza dell'uomo e del poeta che ha ancora molto da dire al nostro presente".

© Riproduzione riservata

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X