Domenica, 26 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi Mostre: Micciché, cadono le ostilità all'arte di O'Tama

Mostre: Micciché, cadono le ostilità all'arte di O'Tama

"O'Tama era un'artista votata all'innovazione". Così Gianfranco Micciché, presidente dell'Ars e della Fondazione Federico II, ha presentato la mostra a Palazzo Reale delle opere dell'artista giapponese, vissuta per oltre mezzo secolo a Palermo.

"Le istituzioni locali dell'epoca e alcune tra quelle nazionali - dice - non compresero la portata innovativa dell'arte di O'Tama e del progetto, condiviso con Vincenzo Ragusa, di creare una scuola-museo".

"Oggi - aggiunge - O'Tama entra a Palazzo Reale perché le sia restituito quel valore artistico e storico finora negato e cancellare le ostilità che avevano impedito a Palermo di diventare un polo per la diffusione del giapponismo".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X