Venerdì, 15 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

Bellezze d'Abruzzo al WTM di Londra

La Costa dei Trabocchi, i borghi e le Faggete vetuste del Parco nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise, sito Unesco: sono alcune delle bellezze dell'Abruzzo citate all'apertura del 'World Travel Market' (WTM) di Londra dall'assessore regionale al Turismo Mauro Febbo che ha partecipato al taglio del nastro del padiglione Enit insieme al presidente dell'ente, Giorgio Palmucci, all'ambasciatore d'Italia nel Regno Unito, Raffaele Trombetta, e ad altri assessori regionali.

Febbo, che è anche coordinatore nazionale della Commissione Turismo delle Regioni italiane, ha sottolineato le numerose opportunità dell'Abruzzo in un'ottica di destagionalizzazione, dalla vacanza attiva al turismo lento, ricordando la rete di mobilità sostenibile sulla splendida Costa dei Trabocchi, con una pista ciclabile tra le più lunghe d'Italia ormai quasi completata, elemento in grado di creare un brand turistico forte e vincente, capace di valorizzare i poli d'eccellenza della costa abruzzese. Quanto alle 'faggete vetuste', inserite dal 2017 nella lista del patrimonio mondiale dell'Unesco, sono cinque, per una superficie complessiva di 937 ettari ricadenti in comuni della provincia dell'Aquila. Vi sono stati trovati i faggi più antichi d'Europa. Quella di Val Cervara a Villavallelonga è in vita da oltre 500 anni; poi ci sono Moricento a Lecce nei Marsi, Coppo del Morto e Coppo del Principe a Pescasseroli e Cacciagrande a Opi. Per l'Italia si tratta del quinto sito naturale riconosciuto e del primo riconoscimento di un patrimonio naturale espressamente per il suo valore ecologico di rilievo globale.
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X