Sabato, 24 Agosto 2019

Luna: direttore Osservatorio astronomico, ora viene Marte

Viaggi
Luna: direttore Osservatorio astronomico, ora viene Marte
© ANSA

A Palazzo Reale si ricorda la conquista della luna ma, cinquant'anni dopo, tutti gli occhi sono puntati su Marte. "La prossima tappa è quella", dice Fabrizio Bocchino, direttore dell'Inaf-Osservatorio astronomico di Palermo. La luna potrebbe diventare la stazione di appoggio per una nuova missione spaziale molto più straordinaria di quella dell'Apollo 11. I tempi non si possono però prevedere. Sia perché le risorse da investire sono ingenti sia perché manca, come nel 1969, lo stimolo di una sfida tra grandi potenze. "Allora - dice Bocchino - Stati Uniti e Unione Sovietica cercavano una supremazia non solo militare ma geopolitica. Erano i tempi della guerra fredda. E c'era una gara ad arrivare primi". Si combinavano allora due interessi: quello scientifico e quello politico. Le condizioni di una nuova sfida non ci sarebbero più. Almeno non ci sarebbero con la stessa prevalenza di prima. Ora, secondo Bocchino, prevalgono le ragioni della scienza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X