Lunedì, 06 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi Il Flowers Festival celebra la legge Basaglia

Il Flowers Festival celebra la legge Basaglia

  TORINO - Il 3/o Flowers Festival, fino al 22 luglio al Parco della Certosa di Collegno, dove una volta c'era un enorme manicomio, celebra i 40 anni della Legge Basaglia ("una delle più rivoluzionarie leggi italiane del dopoguerra", per l'assessore alla Cultura della Regione Piemonte, Antonella Parigi) e ha in cartellone i cantautori della 'nouvelle vague' italiana.
    Un festival, come è stato raccontato al Circolo dei Lettori di Torino, che vanta una vera anima 'rivoluzionaria' e innovativa considerato i suoi predecessori tra cui i Punti Verdi, il Pellerossa Festival, Colonia Sonora, Traffic. Lo apre domani Diamanda Galas, simbolo dell'avanguardia teatrale newyorkese, che cominciò la sua carriera negli anni '70 proprio nei manicomi, e lo chiude Peaches, altra artista iconica che lavora anche lei sul tema della follia e dell'identità. In mezzo Samuele, i Bausettel, Mannarino, Levante, Brunori, i Thegionalisti, i tedeschi Einsturzende Neubauten, il poeta Guido Catalano, gli scrittori di Wu Ming2.(ANSA).
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X