Sabato, 28 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Terra e Gusto

Home Terra e Gusto Blue Monday, comfort food nel lunedì più triste dell'anno

Blue Monday, comfort food nel lunedì più triste dell'anno

Terra e Gusto
Blue Monday, comfort food nel lunedì più triste dell'anno
© ANSA

Si si è messo pure il Covid, oltre alle temperature più rigide e alle poche ore di luce solare, a peggiorare la situazione del terzo lunedì del mese di gennaio.

E' per oggi l'appuntamento con il Blue Monday, il giorno più triste dell'anno da fronteggiare a tavola, scegliendo gli alimenti giusti, in grado di far ritrovare benessere e buonumore. Tutti a caccia dei comfort food per coccolarsi un pò tra vecchi e nuovi alimenti.

Via libera a riso, pesce, uova e cioccolato che possono essere un toccasana, come ricorda il medico psichiatra Angela De Marco, specialista nei disturbi dell'alimentazione perchè stimolano la serotonina, l'ormone che regola il tono dell'umore. Una lista dove però si fanno largo cereali antichi, dal Giorgine al Bologna al Senatore Cappelli, e tanti prodotti di panificazione, dove il ritorno ai valori e agli alimenti di un tempo corrisponde al bisogno di sicurezza e stabilità.

L'avena ad esempio è ricco di fibre solubili che mantengono efficiente l'intestino, con zinco e potassio utili per contrastare malumori. Ottimo il salmone che consumato fresco è ricco di acidi grassi essenziali Omega 3 utilissimi per contrastare i cali di tono. Immancabile l'avocado che, grazie ai grassi "buoni", favorisce il corretto funzionamento del sistema nervoso e l'equilibrio psicofisico.

Via libera poi ad ortaggi e frutta di stagione, come broccoli, barbabietole, spinaci, bieta, rucola, lattuga e agrumi, banane, kiwi e mele. Da evitare come sempre pasti troppo abbondanti ed elaborati che affaticano la digestione, come anche il junk food, quindi patatine, merendine, bevande zuccherate, succhi preconfezionati e snack ricchi di grassi idrogenati e conservanti.

A suggerire la ricetta anti-tristezza per eccellenza è la ricercatrice nutrizionista del Crea, Stefania Ruggeri, con un piatto di spaghetti integrali con broccoli e alici. I carboidrati sono un vero booster nel rilascio della serotonina e se i broccoli riducono il rischio degli stati depressivi, qualche alice rafforza il potere anti- tristezza perché fonte di omega 3. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X