Martedì, 18 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Terra e Gusto

Home Terra e Gusto Cioccolato di Modica, un libro Ipzs narra l'oro nero siciliano

Cioccolato di Modica, un libro Ipzs narra l'oro nero siciliano

Terra e Gusto
© ANSA

Presentato  al ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali il libro "Il primato del Cioccolato di Modica" opera della scrittrice e saggista Grazia Dormiente, edito dal Poligrafico e Zecca dello Stato con il prestigioso marchio Libreria dello Stato, alla presenza, tra gli altri, del sottosegretario al Mipaaf Gian Marco Centinaio.

Il volume, che si apre con una dedica ai maestri cioccolatieri di Modica dediti sin dal '700 alla lavorazione del cacao, descrive la storia del Cioccolato modicano, dalla sua nascita all'ottenimento della denominazione geografica protetta - primo e unico cioccolato europeo a ricevere l'importante riconoscimento Igp - fino alla dotazione del "passaporto digitale," il contrassegno realizzato dal Poligrafico e Zecca dello Stato per la tutela del marchio da ogni tentativo di contraffazione.

Il libro si avvale degli interventi del direttore generale del Consorzio Cioccolato di Modica, Nino Scivoletto, dell'amministratore delegato del Poligrafico e Zecca dello Stato Paolo Aielli, del ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Stefano Patuanelli, e del medico-nutrizionista e presidente del Comitato nazionale della Sicurezza Alimentare, Giorgio Calabrese.

Attraverso documenti, immagini, testimonianze, il racconto della storia di questo vero e proprio "oro nero" siciliano traccia un percorso tra cultura e tradizioni, legate al territorio di Sicilia ma anche a quello italiano più in generale.

L'autrice Grazia Dormiente è la voce narrante di questo viaggio appassionante che inizia dalla necessità di trovare prove documentate del legame certo tra la specialità tradizionale di Modica, le cui pregiate tecniche di produzione vengono tramandate dai maestri dolcieri, e il suo territorio. Una capillare ed attenta ricerca a cui segue il ritrovamento del primo documento nel Fondo Grimaldi dell'Archivio di Stato di Ragusa, sezione Modica, che data al 1746 la nascita del particolare metodo di lavorazione del cioccolato modicano. Il racconto prosegue con la descrizione dei luoghi del cioccolato, quelli della sua lavorazione e della sua diffusione, in primo luogo i caffè che lo hanno reso celebre presso le antiche famiglie del posto, immagini e spaccati di una società elegante e sobria, in cui forti erano le relazioni commerciali ed economiche tra le varie città dell'isola, in particolare tra Modica e Palermo dove il cioccolato veniva confezionato; ed ancora la larghissima diffusione nei tempi attuali. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X