Sabato, 17 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Terra e Gusto

Home Terra e Gusto La primavera secondo Heinz Beck, la cucina delle primizie

La primavera secondo Heinz Beck, la cucina delle primizie

- Sbocciano nell'orto le primizie ricche di sali minerali e vitamine, e con l'arrivo di queste delizie primaverili cambia la dieta. Per la gioia dei gourmant più esigenti La Pergola di Heinz Beck svela alcuni nuovi piatti, pensati per una cena buona, equilibrata e soprattutto salutare.

È il momento dei carciofi e delle fave e non possono mancare, nel nuovo menu di primavera, alcuni piatti iconici omaggio di queste salutari verdure. Per il pluripremiato chef Beck l'abbinamento non potrà prescindere dalla stagionalità degli altri ingredienti del piatto. Nasce così "Crostacei con carciofi e tartufo nero", una sinfonia di crostacei del Tirreno con carciofi e tartufo nero, in cui non manca una nota aromatica, affidata al cavolo siberiano. Altra new entry nel menu di primavera è "Spigola con broccoli selvatici, fave e agretti marinati all'essenza di vino rosso, barbabietola ed estratto di pecorino" che racchiude in sé tutti i sapori di questa meravigliosa stagione. E in vista dei prossimi raccolti sono allo studio piatti in cui compaiono piselli, rabarbaro, fragole e funghi. Perché è l'alternarsi delle stagioni e del ciclo vitale delle materie prime che detta legge nel mondo salutare di Heinz Beck.

"Con i nostri piatti, da sempre, seguiamo quella che è la stagionalità delle materie prime in pieno rispetto del loro ciclo vitale. Oggi, come non mai, salvaguardare e rispettare le risorse che la terra ci offre è diventata un'esigenza e per questo a La Pergola, da anni, progettiamo i menu ed i piatti applicando i concetti di economia circolare; tutte le parti che tradizionalmente non vengono utilizzate, vengono studiate e lavorate per creare un valore aggiunto al piatto". (ANSA).

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X