Giovedì, 20 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Terra e Gusto

Home Terra e Gusto Fao, cavallette assediano Africa orientale, colpa del clima

Fao, cavallette assediano Africa orientale, colpa del clima

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Allarme rosso per l'invasione di cavallette in Etiopia, Kenya e Somalia e che potrebbero riversarsi presto in altri paesi, una crisi dovuta alle condizioni meteorologiche dell'area. A lanciare l'appello è la Fao, secondo la quale è necessaria una massiccia campagna di contrasto per evitare il peggio. Anche in Egitto, Eritrea, Arabia Saudita, Sudan e Yemen, infatti, si sta verificando una notevole riproduzione che potrebbe causare la diffusione di sciami nei prossimi mesi. Si tratta di parassiti senza precedenti per le loro dimensioni e il loro potenziale distruttivo, ma anche per la velocità con cui si muovono. "È diventata una situazione di portata internazionale e minaccia la sicurezza alimentare dell'intera sotto regione", fa sapere il direttore generale della Fao, QU Dongyu, secondo il quale a oggi occorre trovare 70 milioni di dollari per sostenere con urgenza sia le operazioni di controllo che quelle di protezione dei mezzi di sussistenza nei tre paesi più colpiti. Le recenti condizioni meteorologiche in Africa orientale hanno creato un clima che favorisce la rapida riproduzione delle cavallette e, in assenza di controlli, entro giugno il numero degli insetti divoratori di coltivazioni potrebbe aumentare di 500 volte. Gli sciami, che potenzialmente contengono centinaia di milioni di singole cavallette, possono percorrere 150 chilometri in un giorno, devastando i mezzi di sussistenza rurali nel loro impulso a mangiare e a riprodursi; in un giorno una cavalletta divora il proprio peso in cibo, pari a circa 2 grammi. (ANSA).

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X