Martedì, 23 Luglio 2019

Torna la "Carovana delle Alpi",Sos per territori maltrattati

Terra e Gusto
© ANSA

(ANSA) - ROMA, 15 GIU - Le Alpi sono un miraggio per i vacanzieri in fuga dalla canicola delle città, ma i territori dell'Arco alpini sono troppo spesso maltrattati, E' quanto denuncia la "Carovana delle Alpi", campagna d'informazione e promozione della montagna, giunta alla XVIII edizione su iniziativa di Legambiente che quest'anno assegna la "Bandiera nera" al Comune di Livigno (SO) per l'incontrollata programmazione urbanistica nella valle dello Spöl e al Comune di Costa Volpino (BG) per manifestazioni di volo in un'area protetta. Mentre vengono premiati dall'associazione ambientalista con la "Bandiera verde" la Provincia di Bergamo per la realizzazione della ciclovia delle valli e il progetto YOUrALPS per l'educazione ambientale. "Le bandiere nere assegnate quest'anno nell'ambito della Carovana delle Alpi testimoniano ancora una volta come le norme di tutela paesaggistica, che dovrebbero proteggere il territorio alpino, vengano troppo spesso eluse in nome di interessi privati a discapito del bene collettivo - afferma Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia -. L'area alpina, ad oggi rimasta una delle poche riserve di biodiversità della nostra regione, andrebbe invece difesa e tutelata per il suo elevato valore naturalistico. Fortunatamente esistono realtà che continuano a investire risorse ed energie nella sviluppo dell'ambiente montano, credendo nel valore della tutela dell'ecosistema e della promozione di un turismo sostenibile e attento. Il riconoscimento delle bandiere verdi assegnate quest'anno rappresenta - conclude Meggetto - un esempio di fruizione e valorizzazione che preservano contesti naturali di qualità e promuovono le bellezze e i paesaggi aprendoli a tutti, con particolare attenzione ai più piccoli".(ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X