Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

Manovra: Filiera Italia, contro natura offerta lavoro a Km/0

(ANSA) - ROMA - Sul progetto di Reddito di cittadinanza previsto dalla Manovra ''sarebbe contro natura un limite territoriale per le proposte di occupazione. Se la misura non deve essere assistenziale ma creare un reale ponte tra domanda e offerta di lavoro, è naturale che il lavoratore si debba trasferire laddove ci sono offerte occupazionali''. A dirlo il presidente di Filiera Italia Luigi Scordamaglia in un incontro stampa per presentare l'organizzazione nata a giugno 2018. ''In Emilia Romagna, Lombardia e Veneto - ha sottolineato il presidente dell'organizzazione che raccoglie 50 marchi dell'industria alimentare e organizzazioni agricole (Coldiretti) - avremo problemi a trovare persone da formare e non.

L'industria alimentare avrà bisogno di 45mila persone in più - secondo una stima di Filiera Italia - nei prossimi quattro anni, mentre l'agricoltura vedrà crescere del 3% gli occupati, soprattutto tra i giovani under 40''. Sull'occupazione peraltro, ha ricordato il presidente di Filiera Italia, la filiera agroalimentare italiana occupa in Italia 1 milione 385 mila addetti di cui 919.000 in agricoltura e 465.000 nell'industria (dati 2017), incidendo complessivamente per il 5,5% su tutti gli occupati in Italia. Il dato sull'occupazione dell'agricoltura in Italia, ha osservato infine, ''è in netta controtendenza con quello della media Ue, con una crescita degli addetti al settore nel nostro Paese di circa il 3% nel periodo 2013/2017 rispetto ad una riduzione degli addetti Ue del -7%''.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X