Venerdì, 21 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Terra e Gusto

Home Terra e Gusto Latte, pastori sardi in marcia verso Cagliari il 2 agosto

Latte, pastori sardi in marcia verso Cagliari il 2 agosto

CAGLIARI - I pastori sardi nuovamente in marcia verso Cagliari. Mercoledì 2 agosto è la data decisa, nell'ultima riunione dei comitati, per la manifestazione nel capoluogo sardo, dove il Movimento guidato da Felice Floris intende portare migliaia di allevatori e le loro famiglie per urlare la rabbia contro "una politica sorda e disattenta ai problemi del patrimonio collettivo della Sardegna", cioè il comparto ovicaprino.

Nel capoluogo isolano i pastori arriveranno con tanto di cavalli e pecore dopo una marcia che punta a raccogliere migliaia di adesioni da tutta l'Isola. La manifestazione, i cui dettagli saranno resi noti nei prossimi giorni, si concluderà davanti al Consiglio regionale, in pieno centro a Cagliari.

Per i pastori si tratta della seconda tappa della mobilitazione che il 12 luglio ha avuto un exploit con l'occupazione temporanea della statale 131, l'arteria viaria principale della Sardegna che collega Cagliari a Sassari. Un blitz che è servito per richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica e della politica sarda sulla crisi del settore.

Tra le criticità rilevate dal movimento, oltre alla questione del prezzo del latte ovino, anche i ristori per i danni dovuti alle calamità naturali degli ultimi mesi e la siccità che sta assediando l'Isola.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X