Giovedì, 28 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Scienza e Tecnica

Home Scienza e Tecnica Maker Faire,il robot serpente che arriva dove l'uomo non può

Maker Faire,il robot serpente che arriva dove l'uomo non può

Scienza e Tecnica
Il robot serpente (Laboratio Rain/Iit)
© ANSA

(ANSA) - ROMA, 09 OTT - Si chiama Slim il prototipo del robot serpente progettato per ispezionare aree pericolosi e inaccessibili all'uomo di impianti industriali e macchinari. E' stato presentato a Roma, negli spazi del Gazometro dove è in corso la Maker Faire, la più grande rassegna europea dedicata all'innovazione organizzata dalla Camera di Commercio di Roma.

Slim (Snake-Like robot for Inspection and Maintenance) è stato sviluppato nel laboratorio Rain (Robotic Automation and INspection lab) dell'Istituto Italiano di Tecnologia (Iit). Ha una struttura fatta di giunti snodabili, che ricorda quella di un serpente. Può estendersi per diversi metri attraverso passaggi stretti e tortuosi, controllato da remoto da un essere umano, mentre le due telecamere inviano le immagini, permettendo in questo modo di ispezionare anche zone altrimenti impossibili da raggiungere a un essere umano. Slim è infatti in grado di sfidare alte temperature, buio, gas o fumi tossici e radiazioni, senza che il suo lavoro ne risenta.

Una volta completato, il robot serpente sarà lungo circa cinque metri e potrà essere utilizzato per ispezionare silos, cisterne, manufatti pericolanti, pozzi, grandi condotti, tubazioni. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X