Sabato, 17 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Scienza e Tecnica

Home Scienza e Tecnica L'inquinamento del Nord Italia visto dallo spazio

L'inquinamento del Nord Italia visto dallo spazio

Scienza e Tecnica
L'inquinamento sul Nord Italia nell'immagine del satellite europeo Sentinel 5P (fonte: European Union, Copernicus Sentinel-5P imagery)
© ANSA

La qualità dell'aria sopra i cieli europei in questi giorni è decisamente peggiorata, complice l'arrivo della sabbia dal Sahara e le anomale condizioni di alta pressione atmosferica. Lo si può vedere bene nell'immagine del Nord Italia scattata il primo marzo dal satellite europeo Sentinel-5P del programma Copernicus, di Commissione Europea e Agenzia Spaziale Europera (Esa). L'immagine, scelta dall'Esa come foto del giorno, mostra una nube inquinante, con un'alta concentrazione di biossido di azoto, che ricopre completamente la Lombardia e il Veneto, e in parte Bologna e Torino.

Il giorno in cui sono stati raccolti i dati usati per realizzare l'immagine è lo stesso in cui sono state adottate misure per migliorare la qualità dell'aria dal Progetto Bacino Padano, quali restrizioni dell'uso dei veicoli altamente inquinanti, limiti al riscaldamento domestico, il bando della distribuzione di composti a base di azoto e la combustione di materiale organico a scopo agricolo.

Il satellite Sentinel 5P è il primo del programma Copernicus dedicato al monitoraggio della composizione dell'atmosfera terrestre. Il suo principale obiettivo è fare misurazioni della qualità dell'aria, radiazioni ultraviolette e sulla concentrazione di ozono ad alta risoluzione spazio-temporale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X