Martedì, 27 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Scienza e Tecnica

Home Scienza e Tecnica La lotta alla desertificazione fotografata dallo spazio

La lotta alla desertificazione fotografata dallo spazio

Scienza e Tecnica
L'oasi di Liwa nell'immagine del satellite Cosmo-Skymed di seconda generazione (fonte: COSMO-SkyMed ASI, processed and distributed by e-GEOS)
© ANSA

 Una barriera protettiva contro l'avanzare del deserto: così appare l'oasi di Liwa negli Emirati Arabi Uniti, al confine settentrionale di una delle zone più inospitali del pianeta. E' stata fotografata, in occasione della Giornata mondiale contro la desertificazione e la siccità, dal primo satellite della nuova generazione di Cosmo-SkyMed, la costellazione per l'osservazione della Terra di Agenzia Spaziale Italiana (Asi) e ministero della Difesa.

Il satellite, realizzato dalle aziende di Leonardo, ha acquisito grazie al suo occhio radar (Sar-Radar ad apertura sintetica) un'immagine dell'oasi di Liwa, dove piccole aziende agricole, grazie ad un'agricoltura sostenibile basata sull'irrigazione a goccia e alle serre, rappresentano una protezione contro l'avanzare delle dune di sabbia del Rub' al Khali, fungendo da muro contro la desertificazione.

Il primo satellite Cosmo-SkyMed di seconda Generazione sta attualmente completando la fase di test in orbita che lo porterà ad affiancarsi operativamente ai quattro satelliti Cosmo-SkyMed di prima Generazione, incrementando le capacità complessive del programma.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X