Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Nel cielo di Natale la prima cometa interstellare

Inizia un dicembre dal cielo pieno di sorprese, con la prima cometa di Natale interstellare e il giorno più corto dell'anno, che non sarà il 13: a partire dal giorno di Santa Lucia il Sole comincerà a tramontare orima, la a giornata più breve coinciderà con il solstizio d'inverno, che quest'anno arriverà il 22 dicembre e non il 21, segnala l'Unione Astrofili Italiani (Uai). Nel cielo di dicembre torna inoltre Venere, ben visibile, che saluterà Saturno e la Luna. 

La più originale delle comete di Natale è la 2I/Borisov, scoperta il 30 agosto 2019 dall'astrofilo ucraino Hennadij Borisov. È il secondo oggetto proveniente dallo spazio interstellare finora scoperto nel Sistema Solare, dopo Oumuamua. La cometa, rilevano gli astrofili della Uai, sarà alla minima distanza dalla Terra l'8 dicembre e da allora la sua luminosità tenderà ad aumentare, arrivando al massimo verso il 22 dicembre,  quasi a rischiarare la notte più lunga dell'anno. Questo però noon sarà possibile perchè per osservare la cometa interstellare sarà indispensabile un telescopio.


La cometa aliena 2I/Borisov (fonte: Pieter van Dokkum, Cheng-Han Hsieh, Shany Danieli, Gregory Laughlin)

 

Tra gli altri eventi da non perdere nel cielo di dicembre c'è il ritorno di Venere: mentre Giove abbandona la scena, Venere diventa la  protagonista delle prime ore della notte e l'11 dicembre saluterà Saturno, mentre il 29 saluterà il 2019 in bellezza nella congiunzione con la falce di Luna crescente.

Appuntamento l'8 e 9 dicembre con la Stazione Spaziale Internazionale, ben visibile dall'Italia. Punto interrogativo, invece, per le stelle cadenti d'inverno, le Geminidi: il loro picco è atteso nella la notte tra il 13 e 14 dicembre, la luce della Luna rischia di rovinare lo spettacolo.

Per gli appassionati del cielo, indine, la Uai ha preparato le mappe del cielo delle notti di Natale e di Capodanno.

 

Il cielo della notte di Natale 2019


Il cielo del 24 dicembre, ore 22:00 (Mappa del cielo realizzata dalla Uai con i programmi Skymap Pro e Stellarium)

 

Il cielo della notte di Capodanno 2019

Il cielo del 31 dicembre, alla mezzanotte (Mappa del cielo realizzata dalla Uai con i programmi Skymap Pro e Stellarium)

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X