Sabato, 22 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Scienza e Tecnica

Home Scienza e Tecnica 60 anni fa il primo volo supersonico

60 anni fa il primo volo supersonico

Scienza e Tecnica
John Glenn e il caccia supersonico F8U-1P Crusader (fonte: Rob Getz, www.stellarviews.com)
© ANSA

Il 16 luglio di 60 anni fa il primo volo supersonico da Los Angeles a New York. Il pilota era John Glenn, che con quell’impresa si guadagnò un posto fra i ''Magnifici 7'', il primo gruppo di astronauti americani selezionati per il programma Mercury. Da lì a qualche anno, Glenn avrebbe segnato anche un altro record, diventando il primo astronauta americano in orbita intorno alla Terra.

La mattina del 16 luglio 1957, ai comandi del caccia supersonico F8U-1P Crusader, Glenn decollò dalla base di Los Alamitos in California come un proiettile. Tre ore, 23 minuti e 8,4 secondi più tardi arrivò a New York, segnando il record di velocità transcontinentale di 1.167 chilometri orari. Con questo successo Glenn si guadagnò la reputazione di uno dei piloti più esperti del paese.

L'obiettivo del volo da record, nato nell'ambito del progetto 'Project Bullet', era stato dimostrare che il motore Pratt & Whitney J-57 avrebbe tollerato un periodo prolungato al massimo della potenza senza danni. Dopo il volo, il produttore infatti rimosse tutti i limiti di potenza sui turbogetto J57.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X