Giovedì, 02 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Salute e Benessere

Home Salute e Benessere ’Facciamoli diventare grandi’, maratona Telethon con RAI

’Facciamoli diventare grandi’, maratona Telethon con RAI

“Facciamoli diventare grandi”. È l’invito che Fondazione Telethon rivolge in occasione della maratona sulle reti Rai ai cittadini perché continuino a partecipare alla grande catena di solidarietà e sostenere la ricerca, grazie alla quale è possibile donare speranze, terapie e futuro ai bambini e a tutte le persone con una malattia genetica rara, e alle loro famiglie. La maratona, giunta alla 33esima edizione presentata oggi a Roma, dall’11 al 18 dicembre sarà una settimana all’insegna della solidarietà, con tanti appuntamenti per sostenere la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare. Come ogni anno, vedrà per tutta la settimana l’impegno Rai, con il coinvolgimento di oltre 45 trasmissioni. Il numeratore, che segnerà l’inizio ufficiale della raccolta fondi, si accenderà domenica 11 dicembre durante la puntata di Unomattina in famiglia e in prima serata sempre su Rai 1 vi sarà puntata dedicata “NaTale e Quale Speciale Telethon” condotta da Carlo Conti. Mentre a chiudere la maratona sarà Amadeus con la puntata di “Soliti Ignoti – Il Ritorno, Speciale Telethon” domenica 18 dicembre in prima serata su Rai 1. Durante la settimana andrà in onda sulle reti Rai e su RaiPlay anche il diciassettesimo cortometraggio promosso da Rai Cinema per Telethon, dal titolo “Mio figlio”,di Mauro Mancini. “La Rai è per noi un alleato prezioso. Insieme, grazie alla maratona televisiva, in questi anni abbiamo dato voce a tantissime famiglie, abbiamo fatto conoscere al grande pubblico realtà che erano marginali e favorito l’inclusione delle persone con malattie genetiche rare– spiega Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Fondazione Telethon – gli italiani hanno risposto con generosità contribuendo a far avanzare la ricerca su malattie che prima erano trascurate”. Nel 2021 la maratona ha permesso di raccogliere oltre 54 milioni di euro destinati alla ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare, patologie spesso trascurate dai grandi investimenti pubblici e industriali e orfane di ricerca e farmaci. ”Negli anni il finanziamento è sempre cresciuto -rileva l’amministratore delegato della Rai Carlo Fuortes- e questo ci fa molto piacere perché significa che questa collaborazione con Telethon è molto virtuosa. Per Rai il momento della maratona Telethon è fondamentale, perché crediamo che la nostra azienda azienda, che è il servizio pubblico, debba essere davvero al servizio di tutti”. Fino al 31 dicembre sarà possibile donare chiamando da rete fissa o inviando un sms al numero solidale 45510. Oltre che con carta di credito, durante la settimana di maratona sulle reti Rai, sarà possibile fare una donazione online anche inquadrando con il proprio smartphone o tablet il QR code che comparirà durante le trasmissioni.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X