Mercoledì, 06 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Salute e Benessere

Home Salute e Benessere Nuova Carta Diritti sclerosi multipla, 10 step per includere

Nuova Carta Diritti sclerosi multipla, 10 step per includere

Dal lavoro alla semplificazione, dieci diritti da tutelare per una società più inclusiva. Ad elencarli è la Carta dei diritti delle persone con Sclerosi multipla, già sottoscritta da oltre 60.000 persone, e la cui versione rinnovata e attualizzata sarà presentata il 30 maggio alla Camera dei Deputati, in occasione della Giornata Mondiale dedicata a questa malattia. La nuova versione consolida i 7 diritti gia? sanciti nel 2014: salute, ricerca, autodeterminazione, inclusione, lavoro, informazione e partecipazione attiva. Ma vi aggiunge altri 3 diritti emersi dalla consultazione diffusa svolta tra pazienti e caregiver: educazione e formazione, semplificazione, innovazione.

E' "una carta che chiediamo sia sottoscritta da tutti perché pilastro dei diritti delle persone non solo con Sclerosi multipla, ma di tutti coloro che convivono con una condizione di disabilità, grave patologia, fragilità", dichiara Francesco Vacca, presidente di Aism. Insieme al Barometro 2022, lunedì 30 maggio, Aism presenterà anche l'Agenda della Sclerosi multipla: proposte concrete in ambito di salute, inclusione, ricerca, informazione, frutto della consultazione #1000azionioltrelaSM. La nuova mappa d'interventi, elaborata da Aism fino al 2025, individua 4 linee di missione per un totale di 28 priorità strategiche e 184 azioni indicate per il miglioramento delle condizioni di assistenza, inclusione, partecipazione delle persone con sclerosi multipla.

"L'Agenda è un esercizio concreto e innovativo di corresponsabilità e condivisione, di trasparenza, di sostenibilità", dichiara Mario Battaglia, presidente Fondazione Italiana Sclerosi Multipla (Fism). Infine, la settimana è un'occasione per promuovere la raccolta fondi per la ricerca scientifica tramite il 5x1000 in dichiarazione dei redditi e tramite un sms al numero solidale 45512. I fondi raccolti andranno a sostenere lo studio sull'impatto della pandemia Covid nella vita dei pazienti e l'implementazione del Registro Italiano sclerosi multipla, strumento essenziale per la ricerca e per l'organizzazione di servizi sanitari e sociali.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X