Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Salute e Benessere

Home Salute e Benessere Bosch, con Highmark Health sensori per diagnosi pediatrica polmonare

Bosch, con Highmark Health sensori per diagnosi pediatrica polmonare

MILANO (ITALPRESS) – Al Ces di Las Vegas, Highmark Health e Bosch hanno annunciato una collaborazione di ricerca che utilizzerà la tecnologia innovativa di sensori, in grado di catturare l’audio e analizzarlo tramite IA, per rilevare condizioni polmonari pediatriche come, per esempio, l’asma. La tecnologia Bosch SoundSee è stata lanciata sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS)

MILANO (ITALPRESS) - Al Ces di Las Vegas, Highmark Health e Bosch hanno annunciato una collaborazione di ricerca che utilizzerà la tecnologia innovativa di sensori, in grado di catturare l'audio e analizzarlo tramite IA, per rilevare condizioni polmonari pediatriche come, per esempio, l'asma. La tecnologia Bosch SoundSee è stata lanciata sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) alla fine del 2019 ed è attualmente in uso a bordo della stazione per valutare il funzionamento del sistema.
La nuova collaborazione di ricerca si basa sull'auscultazione medico-paziente. Attraverso lo stetoscopio il medico riesce a sentire il corretto respiro del paziente, basandosi sui modelli audio. Highmark Health e Bosch applicano gli stessi principi dello stetoscopio utilizzando la tecnologia dei sensori con IA per poter ascoltare e rilevare il respiro al fine di aiutare nella diagnosi di patologie respiratorie. Tali capacità di intelligenza artificiale possono migliorare l'assistenza domiciliare, in quanto i risultati diagnostici audio possono essere trasmessi direttamente al medico che potrà dare il proprio parere o eseguire ulteriori analisi. Utilizzando microfoni ad alta fedeltà con l'IA e l'apprendimento automatico dell'analisi del suono, il team di ricerca indagherà se, utilizzando i vari modelli di respirazione dei pazienti, sia possibile rilevare condizioni polmonari pediatriche come l'asma.
Gli studi clinici saranno condotti dal Pediatric Institute of Allegheny Health Network (AHN) e dovrebbero iniziare nel primo trimestre del 2022. Joseph Aracri, DO, pediatra AHN e presidente dell'Istituto pediatrico, condurrà il primo studio di fattibilità su un piccolo gruppo di pazienti pediatrici. Durante le visite nella clinica pediatrica si utilizzerà il microfono ad alta risoluzione per catturare i suoni mentre i bambini parlano e respirano. Questi suoni verranno elaborati dall'IA e dall'apprendimento automatico, insieme a informazioni clinicamente rilevanti e alla diagnosi del bambino.
(ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X