Lunedì, 18 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Salute e Benessere

Home Salute e Benessere Tumori: 'Oltre il nastro rosa', la nostra situazione è nera

Tumori: 'Oltre il nastro rosa', la nostra situazione è nera

Salute e Benessere
© ANSA

(ANSA) - MILANO, 13 OTT - Più fondi per la ricerca dedicata, l'istituzione di un osservatorio sul tumore al seno che comunichi i dati di quanti diventano metastatici dopo uno, 5, 10 o 15 anni e statistiche di sopravvivenza oltre i 5 anni, modifiche legislative che velocizzino le autorizzazioni da parte dell'Aifa di farmaci già approvati all'estero. E poi percorsi specifici all'interno delle Breast unit e una maggiore informazione su questo tipo di patologia "che smetta di darne un'immagine banalizzata ed edulcorata ed includa il tema delle recidive e delle metastasi".
    Sono le richieste di 'Oltre il nastro rosa', un gruppo di donne ammalate di tumore al seno metastatico che, oggi pomeriggio al ministero della Salute in Piazza Castellani a Roma, hanno organizzato un presidio aperto a tutti per far conoscere la loro situazione. "Non viene presa in considerazione - spiegano tre di loro - perché non è facile, né bella, né rosa.
    La nostra situazione in realtà è nera. Questa è una evoluzione del tumore al seno che non viene raccontata".
    L'iniziativa, si legge in una nota, si svolge in occasione della prima edizione della Giornata Nazionale di Sensibilizzazione per il Tumore al Seno Metastatico, istituita nel 2020 all'interno della campagna di prevenzione "Ottobre rosa".
    'Oltre il nastro rosa' è un comitato fondato nel 2018 "per promuovere la conoscenza" di questa patologia e "per dare voce a tante donne che vivono quotidianamente la malattia sulla propria pelle - si legge nel comunicato - per tante quel fiocco non può proprio essere rosa. Il tumore al seno metastatico non è per niente roseo. Bisogna andare oltre la logica del fiocchetto rosa e della prevenzione. La prevenzione - prosegue la nota - è diagnosi precoce ma non evita la malattia e soprattutto non è sempre vero che 'se preso in tempo si guarisce' e la soluzione è ancora lontana". (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X