Giovedì, 09 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Salute e Benessere

Home Salute e Benessere 'The Beauty of Imaging', corpo umano tra arte e scienza

'The Beauty of Imaging', corpo umano tra arte e scienza

Salute e Benessere
Diana Bracco, presidente e amministrazione delegato del gruppo
© ANSA

MILANO - Arte e scienza si uniscono per raccontare la potenza e la bellezza di una delle scoperte più importanti della medicina, la diagnostica per immagini. La storia e l'evoluzione dell'imaging, i suoi protagonisti, vengono celebrati alla Triennale di Milano nella mostra 'The Beauty of Imaging', promossa dal gruppo Bracco in occasione del suo novantesimo compleanno.

L'esposizione, a ingresso libero, si terrà dal 31 maggio al 2 luglio a cura di FeelRouge Worldwide Shows, con la supervisione artistica di Marco Balich e l'allestimento di Studio GiòForma. L'essere umano è il protagonista del percorso, che si tiene in uno spazio interattivo in cui il visitatore può scoprire come la tecnologia si è evoluta nel tempo per salvare le vite. Su una parete è raccontato il viaggio nel tempo dell'imaging: dalla definizione dell'atomo di Democrito, alla scoperta dei raggi X e del primo mezzo di contrasto. Dalla parte opposta dell'allestimento ecco il tuffo profondo nelle quattro tecnologie della diagnostica (raggi X, Tac, risonanza magnetica, ultrasuoni e medicina nucleare), con i grandi schermi interattivi. Un tavolo al centro della mostra è corredato di supporti tecnologici per raccontare l'importanza e il ruolo della ricerca nei mezzi di contrasto a cavallo tra presente e futuro. "Ormai una procedura a raggi X su tre nel mondo è fatta con prodotti Bracco, un dato di grande soddisfazione per una impresa familiare e credo per l'intero Paese - ha spiegato Diana Bracco, che del Gruppo è presidente e amministratore delegato -. L'obiettivo della mostra è far conoscere al grande pubblico, e soprattutto ai ragazzi delle scuole, una disciplina medica ancora poco nota ma che ha una grande importanza per la vita delle persone in tutto il mondo". 'The Beauty of Imaging' "è un viaggio affascinante con un messaggio positivo e ottimista - ha detto Marco Balich che con Diana Bracco ha lavorato anche per il progetto di Palazzo Italia a Expo - per il futuro della medicina, attraverso la potenza e la bellezza dello studio del corpo umano".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X