Lunedì, 30 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori BMW M3 CS, la berlina ancora più estrema con 550 Cv

BMW M3 CS, la berlina ancora più estrema con 550 Cv

Motori
BMW M3 CS, la berlina ancora più estrema con 550 Cv
© ANSA

 Dopo l'esclusiva M4 CSL, BMW offre un altro frutto della propria tradizione sportiva con la M3 CS, la versione più adatta agli amanti dei track-day della berlina bavarese.
   

Rispetto alla Competition, aggiunge 40 CV e perde 20 Kg di peso per toccare vette inesplorate nelle prestazioni, senza compromessi sul piano della qualità dei materiali e delle finiture che, anch'essi, fanno parte da sempre della tradizione BMW. Esteticamente, la M3 CS si distingue grazie ai numerosi elementi specifici sulla carrozzeria, caratterizzata dalla livrea bicolore e carbonio a vista.
    L'elenco include lo splitter e le prese d'aria anteriori, le calotte degli specchietti retrovisori esterni e lo spoiler posteriore, in aggiunta ad altri elementi in nero a contrasto con la livrea della carrozzeria. Tra le tinte disponibili ci sono la Brooklyn Grey Metallic, la Black Sapphire Metallic e la BMW Individual Signal Green.
    L'equipaggiamento di serie prevede cerchi in lega leggera M calzanti pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 275/35 ZR19 all'anteriore e 285/30 ZR20 al posteriore. Il frontale sfoggia l'iconica calandra doppio rene senza cornice e dal peso ridotto, mentre lo 'sguardo' della M3 CS viene reso più aggressivo dai LED gialli. In nero opaco sono invece rifiniti i quattro terminali di scarico in titanio, più leggeri di 4 Kg rispetto all'impianto della M3 e per questo determinanti nel contenere il peso complessivo a 1.776 Kg.
    Il lavoro di alleggerimento non ha risparmiato gli interni, aggiornati con sedili "M Carbon" rivestiti in pelle Merino con cuciture a contrasto, in aggiunta ai numerosi inserti rossi che impreziosiscono l'abitacolo insieme alla scritta "CS". L'impatto scenografico viene affidato alla strumentazione digitale con Curved Display che ubisce il quadro strumenti da 12,3" col display centrale da 14,9", arricchito di grafiche e funzioni specifiche per la pista. Tra queste c'è l'inedita "M Shift Lights", che indica il momento migliore per effettuare la cambiata, sempre affidata alla trasmissione automatica Steptronic a 8 rapporti, rivista per supportare l'upgrade delle prestazioni fornite dal poderoso sei cilindri in linea BMW.
    La quota raggiunta di 550 CV e 650 Nm nasce dall'incremento della pressione di sovralimentazione, sommato agli interventi effettuati sull'elettronica con l'introduzione di un nuovo software di gestione. La trazione e l'agilità ricevono i benefici della trazione integrale M xDrive che si avvale del differenziale posteriore Active M con taratura specifica.
    È possibile passare dalla modalità 2WD a trazione posteriore alla marcia 4WD, fino alla 4WD Sport che prevede un maggiore coppia sull'asse posteriore. Per il massimo coinvolgimento alla guida, è possibile disattivare completamente il sistema DSC (Dynamic Stability Control) quando si marcia a trazione posteriore. Quanto alle prestazioni, la nuova BMW M3 CS impiega 3,4 secondi per passare da 0 a 100 km/h e 11,1 secondi per raggiungere i 200 km/h da ferma. La velocità massima è limitata elettronicamente a 302 km/h.
    La BMW M3 CS sarà commercializzata a marzo, il prezzo verrà comunicato a ridosso del debutto sul mercato.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X