Martedì, 28 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Arrival Van, rivoluzionario furgone elettrico è omologato Ue

Arrival Van, rivoluzionario furgone elettrico è omologato Ue

Arrival, il costruttore britannico di furgoni elettrici che aveva iniziato a far parlare di sé nel 2016 per l'avvio della collaborazione con UPS e che nel 2020 ha visto l'ingresso nel suo capitale della società di investimenti UPS Venture, ha raggiungo un importante traguardo nel processo di sviluppo e di commercializzazione dei suoi veicoli.
Completando con successo tutti i test funzionali e di sicurezza necessari Arrival ha infatti ottenuto la certificazione Ue e ha ricevuto l'omologazione europea per l'intero veicolo (EUWVTA). che è un passo fondamentale per iniziare le prove con i clienti nei prossimi mesi. La società dovrebbe iniziare la produzione del Van a Bicester, nel Regno Unito, nel terzo trimestre del 2022. "I nostri clienti sono estremamente entusiasti dell'Arrivai Van e dell'offerta unica che rappresenta - ha commentato Denis Sverdlov, fondatore e Ceo di Arrival - Con un'esperienza utente senza rivali e un costo totale di proprietà molto basso, il nostro Van aiuterà ad accelerare la transizione verso veicoli a emissioni zero. Non vediamo l'ora di iniziare la produzione entro la fine dell'anno e di consegnare veicoli ai nostri clienti, al fine di contribuire a rendere l'aria più pulita per le città di tutto il mondo".
Il furgone a emissioni zero di Arrival è stato appositamente progettato per essere un veicolo elettrico commerciale ecosostenibile ed economicamente efficiente, rispetto ai van tradizionali.
È dotato delle avanzate tecnologie hardware e software interne di Arrival in tutto il veicolo per creare un'esperienza elevata e fornire agli operatori i dati e gli strumenti necessari per ottimizzare la gestione di una flotta. Il veicolo è realizzato con esclusivi materiali compositi leggeri progettati per essere riciclabili, durevoli e a basso costo.
Sarà prodotto utilizzando il nuovo metodo pionieristico che utilizza delle microfabbriche dislocate nelle città di tutto il mondo, da cui ci si attendono un Capex (investimenti in capitale fisso) e un costo di assemblaggio inferiori, tempi di messa in servizio più brevi e un impatto sull'ambiente inferiore rispetto ai metodi di produzione tradizionali.
Arrival adotta un approccio modulare e flessibile alla progettazione e alla produzione dei suoi veicoli, icon hardware e software sono aggiornabili per tutta la vita del veicolo.
Arrival ha oltre 140mila ordini non vincolanti per le previste varianti di Arrival Van.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X