Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Ferrari 365 GTC/4, un 'Gobbone' in vendita nel Regno Unito

Ferrari 365 GTC/4, un 'Gobbone' in vendita nel Regno Unito

Una rara Ferrari 365 GTC/4, definita da alcuni la 'Ferrari dimenticata', è in vendita nel Regno Unito. Il modello in questione è quello che in origine era stato ordinato a Maranello nel 1971da Charles 'Ronnie' Driver, già eroe della seconda guerra mondiale e che sarebbe poi diventato famoso come milionario uomo d'affari e padre di attrice Minnie Driver.
    Il particolare modello Ferrari, che ha compiuto cinquant'anni nel 2021, prodotta in solo 500 esemplari e che a suo tempo si era 'guadagnata a anche il soprannome di 'Gobbone', aveva molto in comune con la più fortunata 365 GTB/4 Daytona, uscita soltanto quattro anni prima e che, al contrario della 365 GTC/4, è sempre stata una delle V12 più celebrate. Eppure, al pari della Daytona stessa con cui alla nascita condivideva parte della sigla, la 365 GTC/4 è stata una vettura di rottura, che ha segnato una svolta nella storia delle granturismo a quattro posti, le cosiddette 2+2.
    Quando ha fatto il suo debutto nel 1971, la Ferrari 365 GTC/4 ha avuto fare i conti, tra l'altro, con tutta una serie di leggi di sicurezza sempre più severe, in particolare negli Stati Uniti, dove il paraurti cromato e brillante non era più consentito per circolare su strada. Disegnata da Filippo Sapino per Pininfarina, la 365 GTC/4 ha una carrozzeria elegante che ha integrato i paraurti anteriori e posteriori in gomma nel design complessivo della vettura.
    All'interno dell'abitacolo, i due piccoli sedili posteriori potevano ospitare comodamente due bambini, oppure potevano essere ripiegati per aumentare lo spazio per i bagagli. Rispetto alla Daytona, il passo era più lungo di 10 cm e raggiungeva i 2,5 metri mentre la lunghezza totale, 4,57 metri, la superava di 15 cm. La meccanica, invece, partiva dalla stessa base, con il motore V12 rigoroso protagonista. 
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X