Martedì, 29 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Pirelli rinnova la famiglia Scorpion, pneumatici per Suv di ogni taglia

Pirelli rinnova la famiglia Scorpion, pneumatici per Suv di ogni taglia

MILANO (ITALPRESS) – I Pirelli Scorpion furono ideati nel 1986 per una sola automobile, la Lamborghini LM002. Si trattava di un fuoristrada sui generis pensato per il deserto dell’Arabia Saudita. Quella che allora era un’auto eccezionale per peso e accelerazione, oggi rappresenta una fetta sempre più importante del mercato automobilistico premium: quello dei Suv ad

MILANO (ITALPRESS) - I Pirelli Scorpion furono ideati nel 1986 per una sola automobile, la Lamborghini LM002. Si trattava di un fuoristrada sui generis pensato per il deserto dell'Arabia Saudita. Quella che allora era un'auto eccezionale per peso e accelerazione, oggi rappresenta una fetta sempre più importante del mercato automobilistico premium: quello dei Suv ad alte prestazioni, che sono l'unico segmento che continua a crescere mentre il mercato cala, e che crescerà anche quando arriveranno sempre nuove versioni con trazione completamente elettrica.
Ecco perchè Scorpion è tra i prodotti su cui Pirelli sta investendo maggiormente, anche grazie alla possibilità di convogliare qui, il know how appreso nei rally ma anche in F1. E' così che nasce la nuova famiglia prodotti, per cui Pirelli ambisce a raggiungere oltre 400 omologazioni in primo equipaggiamento, delle quali oltre il 50% per i veicoli della nuova mobilità elettrica. La copertura del mercato delle vetture con cerchi da 18 pollici o superiori, per Pirelli arriva così al 95%, rispetto al 72% delle precedenti versioni. I nuovi Scorpion sono infatti al vertice delle prestazioni, come emerso dai test realizzati dall'ente certificatore TU'V SU'D, che ha assegnato a questo pneumatico il Performance Mark.
Non solo, le diverse misure di Scorpion sono tutte nelle classi A o B dell'etichetta europea per quanto riguarda la resistenza al rotolamento e frenata sul bagnato. Prestazioni al vertice anche per il contenimento della rumorosità.
Tre le declinazioni: estivo, All Season SF2 e il nuovo invernale Winter 2.
Oltre a migliori performance, i nuovi Scorpion riducono i consumi sia dei carburanti fossili, che il consumo di energia delle batterie delle auto elettriche. Innovativa e particolare anche la struttura rinforzata per sostenere gli elevati trasferimenti di carico sui pneumatici, dovuti al peso dei corpi vettura e in particolare dei pacchi batterie, così da avere sempre la giusta pressione nell'impronta a terra e consentire una risposta dinamica del veicolo equilibrata e controllabile.
Il summer Scorpion ha un disegno battistrada asimmetrico che consente una frenata migliorata del 7% sia su asciutto che su bagnato rispetto al precedente. La mescola del nuovo Scorpion prende origine dall'esperienza tecnologica già applicata al nuovo Cinturato P7, ma è arricchita con silice, resine specifiche per aumentare il grip e polimeri funzionalizzati, cioè materiali elastomerici innovativi per migliorare l'interazione con la silice stessa, che hanno la capacità di cambiare comportamento in base alle temperature di esercizio. Ciò avviene grazie a una migliore distribuzione delle particelle di silice e dell'interazione fra queste. Disponibile in Europa con 26 misure di lancio, dai 18 ai 21 pollici, con già oltre 48 omologazioni raggiunte, delle quali oltre il 75% per veicoli elettrici.
La versione All Season SF2 è invece disponibile in questa prima fase in 33 misure fra i 17 e i 21 pollici, mentre il disegno direzionale del battistrada è caratterizzato da una forte presenza di incavi a V che trattengono la neve favorendo quindi il controllo del veicolo su fondi innevati. Sempre durante la marcia in condizioni invernali e di bassa temperatura, le lamelle del battistrada restano aperte per favorire una miglior frenata su neve, mentre in caso di frenata su asciutto o bagnato si chiudono per generare maggior aderenza. La mescola presenta materiali polimerici bifasici legati alle particelle di silice, garantisce un utilizzo ottimale in un maggior spettro di temperature rispetto al precedente Scorpion. Infine, il Winter 2 garantisce un incremento del 20% di area utile per la tenuta su neve rispetto al precedente. Questo perchè le lamelle cambiano forma in base allo stato di consumo del battistrada, permettendo prestazioni su neve, bagnato e asciutto anche da usurato. Qui la mescola è composta anche da polimeri liquidi in grado d'incrementarne la prestazione su pioggia e neve rispetto al precedente prodotto. Per quanto riguarda i prezzi, l'aumento delle prestazioni porta a un incremento del prezzo del 5-7% rispetto al prodotto precedente.
(ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X