Venerdì, 28 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Ford Ranger, Special Edition alla prova 'estrema'

Ford Ranger, Special Edition alla prova 'estrema'

Motori
Ford Ranger, Special Edition alla prova 'estrema'
© ANSA

Che sia Stormtrack, Wolftrack o Raptor, le versioni speciali di Ford Ranger si confermano pronte ad affrontare anche i terreni più difficili e in ogni condizione. Le tre versioni sono state pensate per mettere ancora più in evidenza la versatilità del 'truck' più venduto in Europa. Abbiamo provato in fuoristrada le capacità dei robusti Ranger Wolftrack, Stormtrack e soprattutto di Raptor Special Edition con i suoi 213 CV, in attesa della nuova versione del pick-up della casa dell'Ovale Blu, già annunciato, in arrivo prossimamente e che dovrà farsi carico di risultati notevoli in termini di vendite del predecessore, in grado di raggiungere lo scorso anno il 34,9% di share nel segmento.

Stormtrack e Wolftrack, che assieme al 'fratello maggiore' Raptor abbiamo provato attraverso un percorso fatto di fango ed esercizi degni di un fuori strada 'duro e puro', sono due edizioni limitate del pluripremiato pick-up di casa Ford.
    Stormtrack è stato pensato in modo specifico per chi è sempre in movimento e necessita di un mezzo in grado di garantire capacità e prestazioni elevate per il lavoro, tanto quanto per il tempo libero, senza rinunciare al comfort. Basato sulla versione Wiltrack, lo Stormtrack raggiunge prestazioni ancora più elevate ed è disponibile nella versione a doppia cabina. Il motore è un diesel biturbo da 213 CV con trazione integrale di serie che garantisce le prestazioni anche sui terreni più impervi nel fuoristrada. Tre i colori disponibili, o Rapid Red riservato allo Stormtrack, oppure Forze White e Blue Lightning.
    Sul modello Ranger XLT è invece basato l'altrettanto affidabile Wolftrack, la serie speciale più 'spartana', un tutto-lavoro inarrestabile anche nel fango e messo alla prova da pendii e 'twister'. La parola d'ordine, in questo caso, è funzionalità sopra ogni altra cosa, garantita per l'occasione dal motore Diese EcoBlue da 170 CV e 2,0 litri, con possibilità di scelta tra un cambio manuale a 6 rapporti o una trasmissione automatica a 10 rapporti. Completa la gamma di dotazioni di serie, come la modalità di inserimento della trazione integrale 4x4, anche durante la marcia, così come la selezione delle marce ridotte, il differenziale posteriore con bloccaggio elettronico e gli pneumatici pensati per poter affrontare qualunque terreno.
    All'aspetto robusto del veicolo contribuiscono i roll bar dal design sportivo, utili anche come supporto per eventuali accessori di equipaggiamento. Colori disponibili: Conquer Gray e Sea Grey.
    Sul fronte Raptor, invece, la nuova edizione speciale porta a un livello ancora superiore la già notevole versione Ford Performance del pick-up. Disponibile dallo scorso mese nelle concessionarie, il pick-up 'estremo' è anche il protagonista del cortometraggio d'azione 'The Good, the Bad and the BAD-RSE' che mostra tutte, o quasi, le capacità della versione più 'spinta' di Ford Ranger. Sviluppato sempre da Ford Performance, il Raptor ha un telaio ultra resistente, sospensioni e pneumatici tarati su misura e abbinati ad un potente propulsore diesel, capace di sprigionare 213 CV e 500 Nm di coppia e abbinato ad un cambio automatico a 10 rapporti. Le sospensioni sono pensate per portare il Raptor praticamente ovunque, con doppi bracci trasversali in alluminio all'anteriore e un'architettura posteriore multi-link, con ammortizzatori FOX dotati di Position Sensitive Damping. 
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X