Lunedì, 24 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori ZipCharge Go, da startup Gb power bank per auto elettriche

ZipCharge Go, da startup Gb power bank per auto elettriche

L'ispirazione è evidente: come per gli iPhone e gli altri smartphone 'energivori' anche per le auto elettriche una power bank è la soluzione ideale per aggiungere carica e soprattutto per eliminare lo stress da autonomia zero.
    Così ZipCharge, una startup del Regno Unito, ha mostrato - in occasione dei lavori del summit globale sul clima Cop26, l'innovativo dispositivo Go - che ha le dimensioni e il look di trolley, con un peso (poco meno di 23 kg) che è paragonabile a quello di un bagaglio da trasportare in aereo.
    Esattamente come si fa con una power bank, quando l'automobilista nota che la capacità della batteria è bassa, basta fermare l'auto, estrarre il trolley e collegarlo alla porta di ricarica tipo 2 dell'auto.
    In circa 30 minuti, afferma ZipCharge, sarà possibile aggiungere dal 5 al 10% della capacità della batteria a seconda della 'taglia' del dispositivo: 4 kWh e 8 kWh. La versione meno potente aggiungerà tra 24 e 32 km di autonomia in mezz'ora, la più grande (in un'ora però) aggiungerà da 40 a 65 km.
    Caricare la batteria al litio-nichel-manganese-ossido di cobalto del dispositivo è altrettanto facile, utilizzando una qualsiasi presa domestica grazie a un'unità AC-DC bidirezionale integrata. Go dispone anche di connettività 2G/4G integrata in modo da poter utilizzare l'App per smartphone di Zipcharge per assicurarti che il dispositivo sia completamente carico e pronto all'uso quando ne hai bisogno.
    Quando sarà lanciato nell'ultimo trimestre del 2022 Go potrebbe essere venduto allo stesso prezzo di una wallbox domestica o affittato ad un canone attorno al corrispettivo di 50 euro al mese.
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X