Sabato, 04 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Honda HR-V e:HEV, alla ricarica elettrica ci pensa il motore

Honda HR-V e:HEV, alla ricarica elettrica ci pensa il motore

Motori
Honda HR-V e:HEV, alla ricarica elettrica ci pensa il motore
© ANSA

 Nella breve sigla e:HEV, che identifica le auto ibride di Honda e che è un elemento centrale della strategia di elettrificazione della gamma per l'Europa - che prevede che lo sia il 100% dei modelli principali entro il 2022 - è racchiusa un'interessante rivoluzione tecnologica. La Casa giapponese ha infatti studiato, messo a punto e ampiamente collaudato (ha debuttato nel CR-V del 2019) un sistema che permette di viaggiare prevalentemente in elettrico, come in un Bev, ma senza lo stress di rimanere senza carica e anche senza dover utilizzare una batteria eccessivamente grande e pesante.
   

Il nuovo Honda HR-V, che porta al debutto questo innovativo sistema e:HEV, accompagna questa novità in un segmento tra i più attivi del mercato con una revisione degli elementi, dalla rigidità della scocca alle sospensioni, passando anche per lo sterzo, che influiscono sulle qualità della dinamica.
    La generazione 2022 di HR-V - è stato ribadito nel corso della presentazione a Francoforte - non si identifica solo con un nuovo suv compatto, ma anche con una strategia di prodotto che deve piacere per la sua versatilità, praticità e funzionalità. Questa rinnovata attenzione ai gusti e alle richieste della clientela ha evidentemente guidato anche i designer, che hanno dato a HR-V un nuovo look, molto diverso da gli altri modelli Honda e che corrisponde alla filosofia 'Amp up your life' che ha guidato tutto questo progetto.
    Gli ingegneri e i designer Honda si sono infatti concentrati durante ogni fase di sviluppo del nuovo HR-V sullo stile di vita attivo dei clienti. L'obiettivo è stato quello di ampliare le possibilità di ciò che i clienti possono fare con l'auto per migliorare la loro routine quotidiana. Una caratteristica che è confermata dal look di HR-V, un moderno suv coupé che colpisce - soprattutto quando lo si osserva e lo si utilizza nel traffico e in mezzo alle altre auto - per la semplicità del design e per l'eccezionale spazio interno. Un modello Honda ancora più orientato alle persone e più confortevole che mai.
    Un combinazione che deve molto alla compattezza del sistema propulsivo ibrido e:HEV e alla nuova posizione centrale del serbatoio benzina. Il risultato è un'ampiezza dell'abitacolo ai vertici della categoria e che viene enfatizzata dalla versatilità dei Sedili Magic che si possono abbattere o sollevare a seconda dello spazio di carico richiesto.
    Facilità di guida e confort di elevato livello (eccezion fatta per una certa rumorosità del sistema propulsivo quando si viaggia in modalità Sport e si sfruttano tutti i cavalli) sono le qualità che abbiamo avuto modo di apprezzare in un articolato test nelle campagne tedesche. Su tutto spicca il funzionamento - prevalentemente elettrico - del sistema ibrido composto da un motore 1.5 benzina i-Vtec a ciclo Atkinson abbinato a due unità elettriche, una che fornisce l'energia per ricaricare la batteria da 60 celle (più grande del 25% rispetto a quella della Jazz e:HEV) e una per la propulsione attraverso le ruote anteriori. Il tutto è completato da un'innovativa trasmissione e-CVT con unità di controllo della potenza.
    Sul nuovo HR-V, la potenza è stata aumentata rispetto ai 109 Cv di Jazz, per raggiungere 131 Cv e 253 Nm di coppia. Un risultato ottenuto anche con una densità di energia superiore che permette al propulsore di generare una maggiore potenza.
    Inoltre, l'unità di controllo della potenza (PCU) che è stata ridimensionata e integrata nel vano motore, è ora raffreddata ad acqua e non ad aria per una migliore gestione del calore. Ne risultano un maggiore confort di viaggio, con livelli di emissioni di CO2 che si attestano sui 122 g/km (WLTP) mentre il consumo di carburante è di 5,4 l/100 km (WLTP). L'accelerazione da 0 a 100 km/h viene realizzata in 10,6 secondi. Per realizzare una modalità il più possibile elettrica, il sistema di controllo elettronico alterna automaticamente tre modalità di guida per garantire le prestazioni ottimali. L'intelligenza artificiale dell'ECU effettua in modo costante il passaggio tra Electric Drive, Hybrid Drive ed Engine Drive a seconda di quale sia quella più efficiente dal punto di vista dei consumi.
    Quando si guida a velocità elevata e costante, come in autostrada, il sistema funziona con il solo motore endotermico perché risulta il più efficiente per quello scenario. Se è necessaria un'ulteriore accelerazione, ad esempio in fase di sorpasso, l'auto passerà alla propulsione ibrida per ottenere un ulteriore incremento delle prestazioni. Inoltre, in modalità Hybrid Drive l'energia del generatore, azionato dal motore a benzina può essere trasferita per ricaricare la batteria, offrendo benefici aggiuntivi.
    Nuovo HR-V viene proposto in fase di lancio, per consegne da febbraio 2022, a partire da 26.400 euro con 4.500 euro di Hybrid Bonus Honda e incentivi in caso di rottamazione. Nell'offerta è incluso il Privilege Pack con 8 anni di garanzia e 3 anni di manutenzione gratuiti.  
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X