Lunedì, 18 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Volkswagen Passat probabile scomparsa della berlina per 2023

Volkswagen Passat probabile scomparsa della berlina per 2023

Motori
© ANSA

(ANSA) - ROMA, 21 SET - Puntando a conservare la sua leadership tra i costruttori mondiali, il Gruppo Volkswagen bada bene a programmare una gamma di modelli che soddisfi a 360 gradi le esigenze e i gusti della sua vasta clientela. Ecco perché nei programmi della Casa di Wolfsburg, e in particolare proprio del brand Volkswagen, c'è un'importante rivisitazione della gamma Passat, un modello strategico in molti Paesi.
    La nuova generazione (la nona) sarà lanciata nel 2023 e vedrà un radicale cambiamento: la scomparsa della berlina tre volumi, quella tradizionale con la coda, rimpiazzata da una carrozzeria hatchback 'pseudo-wagon', con ampio portellone per offrire grande praticità anche a chi non vuole acquistare un suv.
    Secondo quanto riporta il magazine britannico CarBuyer - che ne ha anche ricostruito il possibile aspetto - la prossima Passat sarà più grande del modello attuale e offrirà soprattutto un passo più lungo (avvicinandosi a quello della Skoda Superb) che migliorerà lo spazio interno.
    La Passat del 2023 evidenzierà anche un significativo restyling stilistico, per dare maggiore importanza all'auto grazie ad una calandra molto più estesa verso il basso e un diverso trattamento - quasi premium e ispirato al top di gamma Arteon - delle cromature e dei gruppi ottici. In coda spiccano il grande portellone, le maggiori dimensioni complessive e una firma luminosa attualizzata. Per la nuova Passat Volkswagen ha scelto una versione evoluta della piattaforma MQB, così da permettere l'utilizzazione dei numerosi propulsori benzina, ibridi e perfino diesel che sono già offerti in altre auto del Gruppo. Nonostante il calo delle vendite negli ultimi anni continuerà ad essere disponibile la versione più recente del motore diesel TDI 'twin dosing' da 2.0 litri - con potenze che vanno da 150 a 200 Cv - che è in grado di soddisfare le richieste dell'Euro 7. Dovrebbero essere previsti anche motori turbo benzina e due nuove unità ibride plug-in. Una Passat eHybrid entry-level metterà a disposizione 200 Cv, potenza che salirà a 242 Cv per la versione GTE. La novità in questo caso sarà rappresentata da una batteria più grande rispetto all'unità da 13 kWh utilizzata nell'attuale Passat PHEV. Questo permetterà di migliorare l'autonomia elettrica arrivando quasi a 100 km, un grande vantaggio per l'impiego 'green' di questa Volkswagen tutto sommato tradizionale anche per effetto di tempi di ricarica più rapidi, con il passaggio dal sistema a 3,6 kW ad uno in CA da 11 kW.
    (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X